Disegnare la luce

Euroluce Light of Italy crea scenografie luminose dove gli elementi di illuminazione e la luce stessa diventano personalizzabili

Gocce by Twenty brand design
Gocce by Twenty brand design

Non parliamo di luce architetturale, né si tratta di luce tecnica. L’ambito di applicazione è l’interior a 360 gradi, dove la funzione non trascura l’estetica decorativa. Questa è l’identità polivalente di Euroluce Light of Italy e del suo giovane marchio Twenty Brand Design le cui creazioni si inseriscono nel progetto assecondando completamente l’architettura. L’illuminazione entra nello spazio definendo le cornici sceniche, dando forma e dinamicità ai volumi, avvolgendo gli oggetti di fulgida atmosfera. Una risultante che prende le mosse da una progettualità votata alla massima personalizzazione, alla versatilità delle collezioni e all’innovazione costante.

Gocce by Twenty brand design

Gocce by Twenty Brand Design

All’interno di questo percorso – una storia iniziata 20 anni fa e che prosegue tutt’ora su capisaldi quali materiali pregiati, know-how manifatturiero, design emozionale – si inserisce perfettamente la più recente creazione, Gocce, una cascata di luce dall’impareggiabile effetto scenico, in particolare nella sua dimensione più ampia – da Gocce 60 con i suoi 24 spot LED si passa facilmente a Gocce Ellipse che conta 61 spot e Gocce Linear con 80 spot led e 370cm di lunghezza. Gocce pendenti in vetro di murano (nel colore trasparente, ottanio e trasparente satinato) si stagliano nello spazio con leggerezza e movimento apparente, grazie a composizioni che variano il numero di elementi, giocano con le altezze e perfino creano spettacoli di luce attraverso il sistema Casambi integrato (su richiesta), che permette il controllo dell’illuminazione e il movimento delle luci da remoto tramite Bluetooth. Euroluce ha quindi creato un sistema completamente su misura non solo in termini di dimensioni, ma perfino di potenzialità luminose (la gestione soggettiva della luce) e di interazione con l’oggetto luminoso (la luce esce dall’idea di staticità per relazionarsi con l’utente). “Volevamo ricreare l’immagine di una pioggia, di tante gocce bloccate e fermate nel tempo. Una pioggia immobile a mezz’aria, eterna”, racconta Michele Losito, General Manager di Euroluce Light of Italy.

La collezione Gocce si inserisce nel solco progettuale tracciato precedentemente da Astral, collezione che si configura, per usare le parole dello Studio in project che ne firma il design, come “lo spettacolo del cosmo rutilante con le sue costellazioni: le stelle, come fori nel cielo, lasciano filtrare la luce dell’infinito”; protagonista è infatti il singolo elemento di luce con la sua finitura in oro satinato, ma in composizione corale la sua valenza scenica diventa esponenziale.

Astral by Twenty brand design

Astral by Twenty Brand Design

Essential by Twenty brand design

Essential by Twenty Brand Design

Essential by Twenty brand design

E da Essential (dal catalogo Twenty Brand Design), nome già evocativo del suo stile minimale e razionalista, dove gli spotlight (in nichel nero opaco) emergono nella loro geometria pura dalla struttura lineare che, realizzata artigianalmente su disegno, crea un reticolo da cui la luce si districa con semplicità.