24 ore a Milano con Tom Dixon (e con il suo ologramma)

Il (geniale) designer inglese partecipa virtualmente alla design week milanese con il suo ologramma, presente nei talk e negli eventi in città

Tom Dixon con il nuovo chandelier Burst
Tom Dixon con il nuovo chandelier Burst

Impossibile viaggiare? No problem! Il (geniale) designer inglese Tom Dixon partecipa virtualmente ai Design Days che si stanno svolgendo in questi giorni a Milano, presenziando come un ologramma agli incontri, talk e iniziative digitali il 13 aprile, giorno in cui sarebbe dovuto iniziare il Salone del mobile (slittato poi a settembre).

Una intensa giornata per Tom Dixon, e per il suo alter ego ologramma, che lo vedrà impegnato in una diretta live su Intragram alle ore 18 (italiane) con Gianluca Mollura, CEO di Mohd, insieme ad altri appuntamenti con riviste del settore, con la gallerista Rossana Orlandi, con Angela Missoni, creative director dell’omonima maison di moda, e con il Business of Fashion contributor Luca Solca.

HoloTOM, Hammarby Project, Sweden
HoloTOM, Hammarby Project, Sweden

Il designer, in diretta dal suo headquarter londinese di King’s Cross, parlando davanti a uno schermo verde per trasmettere il suo ologramma a Milano, presenterà inoltre le due novità prodotto: lo scenografico chandelier specchiato incredibilmente riflettente Burst, e la sedia Hydro 100 per cento riciclabile, in edizione limitata di soli 60 esemplari, realizzata con Hydro, il colosso mondiale dell’alluminio, creata utilizzando tagli laser presi in prestito dal mondo automotive, e prodotta in Canada dagli stessi fornitori che lavorano per Tesla. Un pezzo da sogno, numerato e venduto a 2021 sterline, proprio come l’anno in corso.

Tom Dixon con la nuova sedia Hydro
Tom Dixon con la nuova sedia Hydro

Le 24 ore con Tom Dixon si concluderanno con una cooking e una cocktail masterclass, e per finire, come da tradizione, con l’immancabile dj set, solo per gli invitati, ologrammi inclusi.