Maiora 35 Exuma: lo yacht cucito addosso

Con il terzo nuovo modello della stagione 2020, il Gruppo Fipa alza il livello dei motoryacht concepiti per armatori esperti, ‘cucendo’ su misura le richieste ben specifiche della committenza

Maiora 35 Exuma, Gruppo Fipa
Maiora 35 Exuma, Gruppo Fipa
DATA SHEET

Exterior and interior design: Fipa Group
Furnishings: on design; Paola Lenti (outdoor)
Length Overall: 35.10 meters (115 ft 1.9 in)
Maximum Beam: 7.80 meters (25 ft 7.1 in)
Engines: 3 x Caterpillar C32 Acert 1418kW@2300 rpm
Maximum Speed: up to 35 knots
Cruising Speed: up to 28-30 knots
Accommodation: 5 cabins + 3 crew cabins (up to 11 + 5 pax)
Construction: Composite (Kevlar/carbon-reinforced GRP)

Crociere di lunga distanza, massima luminosità a bordo, agilità e assoluta manovrabilità, con particolare attenzione rivolta ai bassi fondali delle Bahamas. E poi privacy totale per tutti gli ospiti. Queste le richieste dettate al cantiere del Gruppo Fipa da un cliente storico e appassionato, fortemente partecipativo alla realizzazione della sua terza imbarcazione. È così che i tratti del nuovo modello Maiora 35 Exuma gli corrispondono perfettamente, a partire da un pescaggio inferiore a 5 piedi – ideale per esplorare le acque e le spiagge di Cat Island, Abacos, Paradise Island – su una lunghezza fuori tutto di 35,10 metri e una larghezza massima di 7,80 metri.

previous arrow
next arrow
Slider
previous arrow
next arrow
Slider

Un’imbarcazione decisamente innovativa che contempla ben due postazioni di guida, come da indicazione dell’armatore esperto e amante del mare che intende condurre la barca anche autonomamente. Una è la plancia di comando sulla prua del ponte principale, a lui esclusivamente destinata e a cui accedere direttamente dai propri alloggi; l’altra timoneria è invece collocata sul flybridge, soluzione che gli consente di lasciare la postazione di controllo ogni volta che desidera prendersi un po’ di tempo per sé.

Proprio il flybridge diventa un punto progettuale nodale perché totalmente convertibile: da ambiente chiuso può trasformarsi in area aperta grazie alle finestrature che si abbassano lateralmente e frontalmente – optando per mobili bassi che permettono di godere di una vista continua verso l’esterno –, alla porta di poppa che, aprendosi, scompare e a un tetto scorrevole ‘moon-roof’.

Maiora 35 Exuma, Gruppo Fipa
Maiora 35 Exuma, Gruppo Fipa

Un design luminoso con l’accostamento di linee sobrie e dettagli più accentuati è un’altra concessione alla committenza: gli interni sono avvolgenti con essenze di noce canaletto e finiture in wengè unite ai cielini nel tono più caldo del rovere. Le laccature contribuiscono notevolmente all’eleganza degli ambienti: nella cucina professionale, connotata da una sobria combinazione di grigio lucido e granito nero assoluto; nei bagni dell’armatore e degli ospiti, con le versioni opache scure sulle tonalità della pietra Grey utilizzata per pavimenti, docce e lavandini.

Maiora 35 Exuma, Gruppo Fipa

Il salone di dimensioni generose è arricchito da un raffinato mobile rivestito in Ardesia e da due cantine interamente customizzate, dedicate rispettivamente alla conservazione e refrigerazione di bottiglie di vino e a una preziosa collezione di tequila.

In esterno, gli arredi tutti firmati Paola Lenti si prestano alla vita en plein air. Infine, l’armatore ha chiesto espressamente di estendere il concetto di comfort anche all’uso del tender: uno da più di 6 metri da mettere in mare grazie al garage laterale allagabile (lo yacht può ospitare fino a 11 persone), e uno di circa 3 metri per l’equipaggio.

Maiora 35 Exuma, Gruppo Fipa