La IX edizione del Porada International Design Award

I partecipanti del contest devono creare concept innovativi di sedie in cui sia prevalente l'uso del legno massello

Sedia Lip, Porada
Sedia Lip, Porada

Dopo la vittoria nel 2019 del primo premio nella categoria Professionisti di Apostolos Papadimitriou e la sua Hackford e in quella Studenti di Niccolò Devetag, con il progetto Frame, torna il Porada International Design Award, il concorso internazionale d’idee promosso da Porada e POLI.design, con il patrocinio di ADI, Associazione per il Disegno Industriale.

Se lo scorso anno i partecipanti si sono sfidati su progetti con protagoniste madie e credenze, in questa nona edizione sono richiesti concept innovativi di sedute inedite in cui sia prevalente (ma non necessariamente esclusivo) l’uso del legno massello. Il concorso è aperto a progettisti e creativi italiani e stranieri (singoli o in gruppo), liberi professionisti o dipendenti, studenti o professionisti. Dovranno inoltre tener conto della rispondenza alla funzionalità specifica, del rispetto della normativa vigente in materia di sicurezza, dei requisiti ergonomici e dell’attenzione alle istanze ambientali e di progettazione sostenibile.
La deadline per consegna dei progetti è il 6 novembre 2020.

A giudicare e selezionare i progetti vincitori una giuria formata da esperti del settore. Nella valutazione degli elaborati, saranno presi in considerazione: originalità, grado di innovazione e ricerca di nuove soluzioni progettuali riferite alla lavorazione tipica del legno massello, sperimentazione sui materiali e le finiture superficiali, definizione e anticipazione di scenari d’uso e concept innovativi nell’utilizzo del mobile in legno e del complemento d’arredo contemporaneo, con particolare riguardo alle determinazioni tipologiche, tecnologiche e morfologiche.

Il Porada International Design Award ha ormai conquistato una dimensione internazionale. Lo certificano i 316 progetti presentati alla commissione giudicatrice nell’ultima edizione (222 della categoria Professionisti, 94 in quella Studenti), provenienti, oltre che dall’Italia, da Brasile, Cile, Colombia, Egitto, Giappone, Giordania, Turchia e Thailandia.
I sei vincitori verranno premiati durante la Design Week 2020 presso lo Showroom Porada via Borgospesso 18a, Milano. Il montepremi complessivo di 10mila euro.
Ma non è finita qui. I progetti trionfatori potranno essere realizzati ed eventualmente prodotti da Porada in una fase successiva.

Bando e modalità di adesione su: www.porada.it, www.polidesign.net e www.porada-design-award.polidesign.net.