Oggetti da collezione

Dai coffee table alle panche, dagli sgabelli alle consolle, il design più raffinato e artistico dimostra il valore dell’artigianalità e del "fatto a mano"

Golia, Transparency Matters collection by Draga & Aurel
Golia, Transparency Matters collection by Draga & Aurel

Difficile da incasellare, in continuo dialogo tra design e arte, il collectible design impreziosisce le case di collezionisti (e non) con pezzi unici, opere su misura ed edizioni limitate. Si guarda alla qualità più che alla quantità ed è la storia del processo creativo e della produzione che rende unico un tale oggetto. Interpretare i materiali e la loro natura consente a designer, artisti e creativi di dare forma a opere che hanno una funzionalità oltre che un’estetica accattivante. Catturando perfino l’attenzione di nuove fiere ed eventi creati ad hoc.

O wall cabinet by Jacobsroom Editions & Métaphores - Photo © Giorgio Possenti
Agaxa by JCP Universe, Design CTRLZAK
Ione, New Atomic Age collection by Scapin Collezioni, Design Elena Salmistraro
Facciata Quattrocentesca by Fornasetti
O wall cabinet by Jacobsroom Editions & Métaphores - Photo © Giorgio Possenti
Agaxa by JCP Universe, Design CTRLZAK
Ione, New Atomic Age collection by Scapin Collezioni, Design Elena Salmistraro
Facciata Quattrocentesca by Fornasetti
previous arrow
next arrow
 

Realizzato come pezzo unico con l’azienda di tessuti Métaphores del gruppo Hermès, O wall cabinet di Jacobsroom Editions è un mobile contenitore a parete, dalle forme morbide e stondate. La struttura lo rende adatto a tutti gli ambienti della casa, dal living alla zona bagno, alla camera da letto. L’interno è nascosto da una chiusura con doppia anta che esalta l’estetica dell’arredo e si ispira alla struttura della pala d’altare rinascimentale che custodisce in modo intimo le sue decorazioni.

Lo studio CTRLZAK disegna per JCP Universe (brand di Jumbo Group) lo sgabello Agaxa che nasce dalla contaminazione tra creatività dell’uomo e natura. La struttura metallica è ricoperta da una stratificazione multipla di pelli lavorate a mano e diversi tagli di Cavallino, volti a creare sfumature cromatiche che rendono lo sgabello un oggetto prezioso.

Dalla collaborazione tra Scapin Collezioni ed Elena Salmistraro nasce la collezione New Atomic Age di cui fa parte la panca Ione, con piano in marmo e sofisticati intarsi in resina che creano effetti grafici e richiami neo-tribali con cerchi, linee e orbite.

La consolle Fornasetti, caratterizzata dal decoro “Facciata Quattrocentesca”, è un mobile contenitore in legno serigrafato e laccato a mano. Il fascino dell’architettura che da sempre ispira l’Atelier grazie all’austerità delle sue forme e alla precisione del disegno, diventa in quest’opera più contemporanea.

CLAPOT by Faïencerie de Charolles & Baptiste Lanne
Anello by Nilufar Gallery, Design Federico Peri
Fusto Coffee Table I II III by Forma&Cemento, Design Studio Irvine
Jonas Coffee Table Bronze by LI-AN-LO Studio - Photo © Ellinor Hellberg Honst
CLAPOT by Faïencerie de Charolles & Baptiste Lanne
Anello by Nilufar Gallery, Design Federico Peri
Fusto Coffee Table I II III by Forma&Cemento, Design Studio Irvine
Jonas Coffee Table Bronze by LI-AN-LO Studio - Photo © Ellinor Hellberg Honst
previous arrow
next arrow
 

La creatività di Faïencerie de Charolles e del designer Baptiste Lanne crea CLAPOT, una lampada da tavolo estremamente contemporanea, con una forma organica e poetica. Si tratta di una creazione artigianale in ceramica dove le superfici lisce creano un contrasto con quelle scolpite a scalpello.

Draga & Aurel si sono ispirati ai materiali e allo stile architettonico del New Brutalism per i nuovi tavolini Golia (in copertina) della collezione Transparency Matters, una capsule collection di pezzi unici fatti a mano che giocano sulla contraddizione di due materiali apparentemente incompatibili come la resina e il cemento. La superficie in calcestruzzo è caratterizzata da un particolare effetto ottenuto dalla corrosione del sale marino che accentua la ruvidità del materiale. In contrasto, la resina spessa, disponibile in vari colori minerali, è liscia, luminosa, profonda.

Il nome racconta già la storia di questo tavolino, Federico Peri crea per Nilufar Gallery Anello, ispirato agli anelli con sigillo degli antichi romani. La forma dell’anello è reinterpretata in chiave contemporanea, utilizzando la pietra con i suoi fossili come elemento decorativo, mentre l’ottone brunito simula l’ossidazione del materiale come segno evidente del passare del tempo.

A EDIT Napoli, la fiera internazionale dedicata al design editoriale, Studio Irvine presenta per Forma&Cemento Fusto Coffee Table I II III, tavolini in calcestruzzo che si ispirano all’architettura classica, dove il piano è sorretto da una colonna con una superficie sfaccettata, capace di creare giochi di luci e di ombre.

Altro espositore della fiera LI-AN-LO Studio che presenta Jonas Coffee Table Bronze, un tavolino senza giunti dove le gambe, come funghi, crescono attraverso il piano in vetro che presenta i tre fori per i sostegni.