La casa del collezionista

Fondata nel 2003 da David Alhadeff a Williamsburg, il quartiere creativo di New York, The Future Perfect non è solo una galleria, ma una vera e propria piattaforma innovativa per il design, la contemporary art e il decor. In un'atmosfera vibrante in cui i nuovi talenti esprimono la loro visione dell'unicità, esposizioni unconventional “invadono” gli ambienti domestici di esclusive residenze, reinventando l'idea stessa di showroom

David Alhadeff, founder of The Future Perfect
David Alhadeff, founder of The Future Perfect

Collezioni site-specific caratterizzano ogni location in cui The Future Perfect mette in scena la sua idea di collectible. Inaugurato a Brooklyn e immaginato come spazio concettuale e ibrido, tra luogo espositivo, store e incubatore di nuovi talenti – dove hanno debuttato importanti nomi come Lindsey Adelman, David Wiseman e Jason Miller – la passione per il design d’avanguardia del suo fondatore David Alhadeff lo porta a inaugurare nel 2009 un secondo indirizzo newyorkese aperto a Manhattan all’interno dell’ex studio di Jean-Michel Basquiat.

The Future Perfect, New York
The Future Perfect, New York

Un luogo in cui rinomati nomi internazionali come Michael Anastassiades e Piet Hein Eek hanno esposto accanto a ceramisti e artigiani emergenti, in uno squisito dialogo di pura creatività, e dove solo show di Chris Wolston, John Hogan, Christopher Stuart e ROOMS di Tbilisi hanno decretato il successo di The Future Perfect, riconoscendola tra le più acclamate gallerie nel mondo del collezionismo.

The Future Perfect, New York
The Future Perfect, New York

Un successo che ha spinto il fondatore ad aprire nel 2013 un altro spazio a San Francisco, e successivamente nel 2017 Casa Perfect a Los Angeles con l’idea di esporre opere uniche di art design all’interno di magnifiche residenze private. La prima dimora scelta a LA è una mansion modernista progettata da David Hyun nel sofisticato Hollywood Hills. Nel 2018, Casa Perfect LA si svela invece nel lussuoso quartiere di Trousdale Estates all’interno della residenza appartenuta a Elvis Presley e ideata nel 1958 da Rex Lotery, per approdare nel 2020 nell’incantevole casa anni Settanta immaginata dall’architetto Raul F. Garduno.

Casa Perfect, Trousdale Estate, Los Angeles
Casa Perfect, Trousdale Estate, Los Angeles
Casa Perfect, Trousdale Estate, Los Angeles
Casa Perfect, Trousdale Estate, Los Angeles
Casa Perfect, Trousdale Estate, Los Angeles
Casa Perfect, Trousdale Estate, Los Angeles
Casa Perfect, Trousdale Estate, Los Angeles
Casa Perfect, Trousdale Estate, Los Angeles
Casa Perfect, Trousdale Estate, Los Angeles
Casa Perfect, Trousdale Estate, Los Angeles
Casa Perfect, Trousdale Estate, Los Angeles
Casa Perfect, Trousdale Estate, Los Angeles
previous arrow
next arrow
 

«Il nuovo spazio per Casa Perfect LA è straordinario – spiega David Alhadeff – Il concept di Casa Perfect si è sempre legato a magnifiche architetture che fossero la perfetta scenografia per il design contemporaneo di The Future Perfect. In questo caso un gioiello che è rimasto praticamente intatto dal 1971. Sono particolarmente orgoglioso del lavoro dell’artista Matthew Day Jackson caratterizzato da un design giocoso, progettato in modo impeccabile e plasmato a mano».

Masterpieces di artisti e designer scandiscono le diverse aree della casa tra cui Floris Wubben, Chris Wolston, John Hogan, Chen Chen & Kai Williams, Bari Ziperstein, Eric Roinestad, Cody Hoyt, Ben & Aja Blanc, Seungjin Yang, Christopher Stuart e Reinaldo Sanguino, De La Espada, Calico Wallpaper, Lindsey Adelman, David Weeks

Casa Perfect, New York
Casa Perfect, New York
Casa Perfect, New York
Casa Perfect, New York
Casa Perfect, New York
Casa Perfect, New York
Casa Perfect, New York
Casa Perfect, New York
previous arrow
next arrow
 

In un’atmosfera vibrante e straordinaria, Casa Perfect New York inaugura la sua visione estetica nell’incanto del West Village: una sontuosa residenza, in cui si erge una scala scultorea progettata dall’acclamato architetto britannico David Chipperfield, dotata di un ampio giardino ideato dal celebre paesaggista Miranda Brooks.

«Quando ho aperto Casa Perfect a Los Angeles – racconta David Alhadeff – ho capito immediatamente che avrei voluto replicare questa idea a New York. Il passo cruciale è stato trovare lo spazio giusto per dar vita al concept in modo autentico, fedele alla vision di The Future Perfect. La Townhouse su cinque livelli che ho trovato dà vita a un’esperienza intensa e significativa».

Casa Perfect New York è forse l’impresa più audace messa in atto da Alhadeff che ha reinventato il tradizionale format espositivo trasformandolo in uno show visivamente straordinario dove collezionisti, professionisti e appassionati sono invitati a esplorare (solo su appuntamento) un mix raffinato di rari pezzi di design contemporaneo, immersi nell’incanto di un affascinante spazio domestico.

The Future Perfect, San Francisco
The Future Perfect, San Francisco

Opere inedite immaginate da Collection Particulière, Marcin Rusak e Adam Pogue per Commune, John Hogan, Eric Roinestad, Chris Wolston, Chris Stuart, Chen Chen e Kai Williams, Reinaldo Sanguino, Floris Wubben, Charles De Lisle, Marta Sala, Piet Hein Eek, Dimore Studio, Philippe Malouin per SCP. Un design all’avanguardia narrato anche attraverso esposizioni inaspettate come la recente “UV-Ultraviolet” in scena nello spazio di San Francisco: protagoniste, le opere in vetro di John Hogan installate con variazioni luminose che ne trasformano la forma originaria. Per rendere visibile l’invisibile…

The Future Perfect, San Francisco
The Future Perfect, San Francisco

The Future Perfect
New York, NY – 55 Great Jones Street
San Francisco, CA – 3085 Sacramento Street
Casa Perfect: Los Angeles e New York
www.thefutureperfect.com