L’anima versatile delle sedute

Su una sedia, sopra uno sgabello o accolti da un comodo divano, il variegato modo dello stare seduti riflette ormai le sfaccettate modalità di lavoro tra cui lo smart working

Eames Plastic Side Chair DSR & Eames Pivot Armchair PACC Corkstool l'Oiseau by Vitra
Eames Plastic Side Chair DSR & Eames Pivot Armchair PACC Corkstool l'Oiseau by Vitra

Si può dire che essendo sempre accompagnati dai nostri device, ogni luogo risulta adatto a lavorare, concentrarsi e produrre. Ma se la scelta del piano di lavoro, sia esso un tavolo o una scrivania, è molto flessibile, per quanto riguarda le sedute ci sono più aspetti ed esigenze da considerare, partendo dalla comodità e dall’ergonomia, fino all’estetica che deve contribuire a rendere piacevole l’ambiente oltre che adatto allo smart working. Per tutta la giornata lavorativa, o solo per qualche momento durante le call o le riunioni, anche il tempo che si trascorre seduti è un dettaglio da considerare nel valutare quale sia la seduta migliore.

EVO-C by Vitra, Design Jasper Morrison
Doll by Billiani, Design Emilio Nanni
Saarinen Conference Relax, Work From Home collection by Knoll, Design Eero Saarinen - Photo © Federico Cedrone
Dam collection by Arrmet
EVO-C by Vitra, Design Jasper Morrison
Doll by Billiani, Design Emilio Nanni
Saarinen Conference Relax, Work From Home collection by Knoll, Design Eero Saarinen - Photo © Federico Cedrone
Dam collection by Arrmet
previous arrow
next arrow
 

EVO-C di Vitra, disegnata da Jasper Morrison, è una sedia a sbalzo in plastica (è realizzata in polipropilene riciclabile al 100%), la struttura portante è formata da componenti simili a tubi cavi che fluiscono, senza soluzione di continuità, nelle superfici piane del sedile e dello schienale. L’idea è quella di eliminare tutti i dettagli superflui garantendo però stabilità e comfort.

Accogliente e dalle linee arrotondate e per questo adatta anche a un ambiente domestico, Doll di Emilio Nanni è una sedia di Billiani, con struttura in faggio tinto o laccato o in acciaio, disponibile anche con sedile e schienale imbottiti, nelle versioni con quattro gambe o gambe a slitta.

Fa parte della collezione 2021 Work from Home di Knoll l’icona del passato Saarinen Conference Relax, progettata da Eero Saarinen nel 1957, la cui base girevole viene ora rinnovata. Si tratta di una seduta dal design scultoreo che, grazie alla sua anima versatile, si adatta a ogni tipo di ambiente e a ogni stile di vita.

Dam di Arrmet è una collezione di sedute imbottite la cui estetica coniuga morbidezza e tecnicità. Inizialmente pensata per gli uffici è stata poi riprogettata dal laboratorio di design di Arrmet per perfezionare ergonomia e design: nella poltroncina le fasce sovrapposte sono diventate tre, mentre lo sgabello si è arricchito della base in legno, più calda e adatta anche a chi lavora da casa.

Series7 by Fritz Hansen, Design Arne Jacobsen - Photo © Celine Hellas
Basil by Calligaris
AARON by Lapalma, Design Pio & Tito Toso
Alya Executive Lounge by Andreu World, Design Lievore Altherr Molina
Series7 by Fritz Hansen, Design Arne Jacobsen - Photo © Celine Hellas
Basil by Calligaris
AARON by Lapalma, Design Pio & Tito Toso
Alya Executive Lounge by Andreu World, Design Lievore Altherr Molina
previous arrow
next arrow
 

Perfetta per l’home office è la Series 7™ di Arne Jacobsen di Fritz Hansen, una delle più note sedie del marchio danese. Elegante e comoda è disponibile in talmente tante varianti di finiture, colori, rivestimenti, con o senza braccioli, con o senza ruote, che è capace di accontentare ogni smart worker.

La seduta Basil, in abbinamento alla scrivania Biblio, di Calligaris sono un’accoppiata vincente per uno spazio pratico. Basil, essendo caratterizzata da una scocca sagomata e anatomica, rende le ore lavorative meno faticose, e grazie alla sua struttura a trespolo in metallo o alluminio con ruote offre la comodità delle sedie da ufficio.

Due in uno per AARON, sgabello e tavolino insieme prodotto da Lapalma su disegno di Pio & Tito Toso. Una soluzione elegante e funzionale che riduce lo spazio, ma conserva una seduta accogliente, dalla cui anima in metallo nasce uno stelo che diventa piano d’appoggio girevole. A diverse altezze, anche con poggiapiedi, AARON è la soluzione ideale per ogni esigenza di lavoro, incontro e relax.

Ideale per spazi aziendali e per aree meeting, ma anche adatta alle hall o per la casa, Alya Executive Lounge di Lievore Altherr Molina per Andreu World si caratterizza per uno schienale sottile, un design ergonomico e compatto che ottimizza la profondità della seduta. Questa nuova opzione lounge, con due altezze di schienale, ha la possibilità di incorporare un sistema di ribaltamento ed è disponibile completamente rivestita o lo con schienale in noce.