One Crown Place, futura ‘isola urbana’

Ai margini della City of London, il nuovo complesso progettato da KPF è un microcosmo che rispecchia la storia dell’architettura della città dall’Ottocento a oggi, e condensa ritmo, estetica e funzioni di un contesto urbano

Corner of Crown Place and Earl St

Su The Sun Street Conservation Area, nella zona di South Shoreditch a Londra, svetteranno a metà 2020 le due torri del complesso mixed use One Crown Place, investimento da 500 milioni di GBP del gruppo malese AlloyMTD. Come si legge sul sito dell’Hackney Council, “L’area (designata nel 1987 e raccolta fra Crown Place, Sun Street, Wilson Street e Earl Street, ndr) conserva un mix architettonico di fabbricati commerciali e residenziali degli inizi dell’Ottocento, di magazzini e laboratori industriali di fine Ottocento e primi del Novecento, e di edifici per uffici della metà del secolo scorso, in cui i siti di maggiore interesse storico sono The Flying Horse Pub, la Wilson Street Chapel”. Con il completamento del complesso progettato da KPF Kohn Pedersen Fox, il mix di antico e moderno comprenderà anche il XXI secolo con due torri residenziali alte 29 e 33 piani dal rivestimento in terracotta e dalla forma prismatica che, snelle e slanciate, si appoggiano su un podio alto sei piani che invece ospiterà le aree collettive a uso dei residenti e spazi per uffici. Il resto di questa “isola urbana” invece agglomera corpi preesistenti e di diverse epoche recuperati e destinati a nuovi usi, come un magazzino dalla facciata vittoriana sul lato nord ora riservato a uffici o la Georgian Terrace sul lato sud, architettura residenziale tipica londinese del primo Ottocento che sarà restaurato per ospitare un Bespoke boutique hotel con 42 stanze, un ristorante e una clubhouse per i residenti. A marzo 2018 è iniziata la vendita di alcune residenze, delle 246 previste, poste su quattro piani nella torre più alta rivolta verso sud.

One Crown Place – exterior facade

Il progetto di interior design è stato commissionato a Bowler James Brindley, studio londinese di recente fondazione ma con associati di lunga esperienza – Stephen Crawley, Ian Bayliss e Lucy Southall – che per gli appartamenti ‘standard’ a una o due camere hanno optato per un lusso contemporaneo e senza ostentazione, con ‘discrete’ citazioni del passato architettonico nella scelta di materiali e finiture: parquet a spina di pesce in rovere di ispirazione Georgiana, piastrelle in ceramica disposte come mattoni su pareti che ricordano il passato industriale, finitura grafite per le strutture in metallo di porte a vetro e arredi mutuate dagli allestimenti dei magazzini di Shoreditch, a cui si aggiungono i più preziosi rivestimenti in marmo e in bronzo. I generosi spazi open space con finestre a tutta altezza nella zona living rendono protagonisti la luce naturale e la vista sulla città. Completamente affacciata sul panorama urbano infatti la cucina realizzata su misura dai designer in collaborazione con Arclinea, come gli armadi guardaroba studiati insieme con i progettisti di B&B Italia.

One Crown Place – Bowler James Brindley – Kitchen
One Crown Place – Living room and kitchen in a dual aspect apartment. Designed by Bowler James Brindley.
One Crown Place – Kitchen – Studio Ashby
One Crown Place – Living Room – Studio Ashby

Una volta insediata, la nuova comunità di abitanti di One Crown Place avrà a disposizione anche molte parti in condivisione per diverse attività collettive o private, quali sala da pranzo, zona lounge, un piccolo cinema, aree per lavorare, terrazza e palestra, curati da Sophie Ashby, giovane studio di interior design che a Londra ha già firmato molti progetti residenziali. Solo nove le esclusive residenze della Sophie Ashby Collection disponibili in One Crown Place con tre camere da letto, su uno stesso piano o in duplex, per le quali la designer ha commissionato ad artisti e artigiani pezzi unici di grande valore estetico per creare appartamenti personalizzati e atmosfere ricche di energia creativa.

One Crown Place – Dining Room – Studio Ashby
Hotel restaurant
One Crown Place – Gym – Studio Ashby

 

Developer: AlloyMtd Group
Architect: KPF
Structural Engineer: AKTII
Planning Consultant, development manager, project manager, residential and commercial leasing agent and hotel agent: CBRE
Interior Designers: Bowler James Brindley and Studio Ashby
QS: Gardiner and Theobald
M&E Consultants: Aecom
Main Contractor: Mace

Details: 246 private residences, boutique hotel with 42 rooms, offices (13,000m2), retail space (650m2)