La Barcelona Design Week tocca quota 14

Fino al 20 giugno va in scena la settimana dedicata al design catalano. Il tema scelto è ‘Transizioni’ e mira a orientare verso uno sviluppo sostenibile

Barcellona Design Week
Barcellona Design Week

La Catalogna si conferma terra di design. La 14esima edizione della Barcellona Design Week terminerà il 20 giugno: una 9 giorni animata da un ricco palinsesto composto da eventi, workshop, installazioni, dibattiti e conferenze. Una rassegna diventata un appuntamento importante nel calendario dei professionisti del settore, e che fa seguito alla mostra protagonista del FuoriSalone 2019 Inspired in Barcelona: Mediterranean Design.

Nanimarquina, espositore alla Barcellona Design Week
Nanimarquina, espositore alla Barcellona Design Week

La BDW è organizzata da Barcelona Centre de Disseny e Foment de les Arts i del Disseny, con il supporto dell’Ajuntament de Barcelona e della Generalitat de Calanunya. Gli organizzatori si sono prefissi due obiettivi: avvicinare il design al più ampio pubblico e accrescere la visibilità internazionale del comparto arredo catalano, che conta quasi 1.800 aziende e un fatturato annuo pari a mezzo miliardo di euro.

Le iniziative si sviluppano per tutta Barcellona e gravitano attorno al tema “Transizioni” che propone un’evoluzione verso una società capace di preservare l’equilibrio naturale del pianeta, di un miglioramento che sappia mettere al centro di tutto l’uomo. Atto fondamentale per far sì che si verifichi ciò è lo sviluppo sostenibile.

Keigio, espositore alla Barcellona Design Week
Keigio, espositore alla Barcellona Design Week

Protagonista anche l’Italia con la mostra La ricerca della frontiera tra l’utile e l’inutile, di Mario Trimarchi. Si tratta di una raccolta di disegni che raccontano la storia di differenti prodotti, giocando con il confine invisibile tra l’idea e la realtà, tra il sogno e la verità delle cose.