Ciak, si gira il design

Dal 21 al 24 ottobre ritorna Milano Design Film Festival in presenza e in streaming

Openings by Francesca Molteni. MDFF 2021
Openings by Francesca Molteni. MDFF 2021

Otto festival alle spalle, più di 800 film proiettati a Milano e in giro per il mondo, numerose collaborazioni con istituzioni e università internazionali. È Milano Design Film Festival, la piattaforma culturale che attraverso il video avvicina il grande pubblico al design e all’architettura. La kermess ritorna quest’anno alla sua nona edizione dal 21 al 24 ottobre 2021, in una versione “phygital”, con proiezioni e incontri in presenza in parallelo a un palinsesto di film in streaming.

Il tema di MDFF 2021, scelto dalle curatrici Silvia Robertazzi e Porzia Bergamasco, è Reset, per indicare la necessità collettiva di un nuovo inizio. Guest curator sono gli architetti Gianandrea Barreca e Giovanni La Varra, dello studio Barreca & La Varra di Milano, che si dedicano alla sezione “Ciak in Italy. Registi stranieri nel paesaggio italiano” con una selezione di titoli che riflettono sulle modalità in cui vari registi stranieri hanno guardato al paesaggio italiano come sfondo ideale per creare storie. Mentre la sezione Bloom, che indaga il rapporto tra uomo e natura, è affidata ad Andrea Trimarchi e Simone Farresin, aka Studio Formafantasma, con una rassegna di film da loro intitolata “I, you and it: stories of entanglement between species”.

Nishizawa House, Ochoalcubo

Nel 2021 torna AFA-Architecture Film Award, premio internazionale di architettura e cinema, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti P.P.C. di Milano, per la selezione di pellicole incentrate su diverse scale dell’architettura e del paesaggio.

Tra i dibattiti, Lettera Aperta, pubblicata sul sito di MDFF, che si fa promotrice della mobilitazione pubblica “La città cambia, cambiamo le città” degli architetti Andrea Boschetti e Alfonso Femia per sensibilizzare addetti ai lavori e cittadini sulla necessità di focalizzare adeguati strumenti normativi, politico-amministrativi e culturali per sostenere le opportunità offerte dal Recovery Fund e dunque incluse nel PNRR italiano, per intervenire sullo sviluppo urbano, preservare e curare il territorio; un programma che può essere sottoscritto su milanodesignfilmfestival.com.