Virtuosismi d’oriente

Lo stile inequivocabile di Poltrona Frau si fonde con un tocco orientale per disegnare i complementi della nuova collezione 2021

Kyoto by Poltrona Frau, Design Gianfranco Frattini
Kyoto by Poltrona Frau, Design Gianfranco Frattini

È tempo di ritrovare una qualità dell’abitare e del vivere. È tempo di riappropriarsi di un “vissuto” più ricco di contenuti, comfort e funzionalità. È tempo, in altre parole, di Vedere, Sentire, Toccare, sensazioni che definiscono e categorizzano le nuove proposte di Poltrona Frau. “Take your Time” non identifica quindi solo il nome della collezione 2021, ma diventa una sorta di messaggio, un manifesto che invita a valorizzare questo “tempo sospeso” in cui la pandemia ci ha immerso, per riempirlo invece di senso, e quindi, di sensi. Attorno a questo concept si stagliano le numerose proposte del brand per il living e la zona notte che mirano a un’esperienza multisensoriale (e allo stesso tempo multimaterica: accanto infatti al distintivo uso della Pelle Frau®, si inseriscono il tessuto, il legno e il marmo).

All’interno di questa cornice, che dà forma a una nuova collezione e altresì a un nuovo ideale abitativo, si dirama curiosamente un percorso progettuale che, per stile e ispirazione, trae spunto dall’Oriente per fondersi con gli stilemi tipici di Poltrona Frau: molte delle nuove proposte living, infatti, si rifanno a quella armoniosa gestualità e poeticità tipiche del mondo orientale e che con la rinnovata filosofia sensoriale del brand si sposano perfettamente.

Iren by Poltrona Frau, Design Kensaku Oshiro
Iren by Poltrona Frau, Design Kensaku Oshiro

A partire da Iren, scrittoio disegnato da Kensaku Oshiro, che basa la sua identità progettuale proprio sul valore del gesto: se la parola “iren” in giapponese indica la continuità nel tracciare punti, linee e caratteri, l’omonimo complemento ne ricalca il concetto nel gioco dei piani d’appoggio, dove un semplice gesto basta a farli scorrere l’uno sull’altro, assolvendo così a più funzioni.

Mi by Poltrona Frau, Design Neri&Hu
Mi by Poltrona Frau, Design Neri&Hu
Mi by Poltrona Frau, Design Neri&Hu
Mi by Poltrona Frau, Design Neri&Hu

Eco orientaleggiante anche per i contenitori Mi: il duo Neri&Hu ha lavorato per sottrazione al fine di raggiungere un equilibrio fra essenzialità e ricercatezza. La linea si compone di credenza alta a due ante, credenza bassa a quattro ante con apertura a libro e trolley su ruote: fil rouge, un gioco di volumi pieni e vuoti, luci e ombre che svelano o celano gli oggetti al loro interno; il cuoio torna protagonista, ora impreziosito da una texture cannetté a righe verticali, abbinato a una struttura in metallo, al top sopraelevato in marmo e al vetro bronzato del piano superiore del cassero.

La medesima dualità tra pieni e vuoti è ancor più marcata nel tavolo Kyoto, ideato dal designer Gianfranco Frattini nel ’74 (attingendo dalla maestria delle botteghe visitate nella città giapponese) e fedelmente rieditato da Poltrona Frau nel 2020: merito anche della nuova finitura in massello laccato nero a poro aperto che ne enfatizza la perfetta lavorazione a incastro.