Tra le stelle, una nuvola

OneJee Hotel è un nuovo boutique hotel progettato da PANORAMA Design Group nella città di Shenzhen. Un’accoglienza ‘onirica’ per chi cerca pace e tranquillità

OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
DATA SHEET

Client: Shenzhen Bestva Group
Interior design: PANORAMA Design Group
Photo credits: POPO VISION

È intorno al marchio, o meglio al suo significato (Cloud Creation) che si sviluppa il concept di OneJee Hotel. E l’offerta di un soggiorno tranquillo, per viaggiatori d’affari come per semplici turisti, è preannunciata dalla nuvola che si estende – gigante, luminosa e levitante – coprendo il soffitto a doppia altezza della hall.

OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen

L’installazione tridimensionale, generata dall’accostamento e dalla sovrapposizione di aste acriliche bianche di misure differenti, introduce in un mondo ovattato e rilassante fatto di luce, moltiplicata e intrecciata, e dal suo riverbero sul marmo chiaro lucido impiegato sia per i banconi monolitici sia per il pavimento.

OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
previous arrow
next arrow

Un rivestimento ligneo a listelli avvolge lo scenario onirico ricalcandone la verticalità e si accende di intervalli luminosi per lanciare fasci compatti e definiti per tutta l’altezza. Lo stesso motivo viene ripreso al settimo piano, dove si sottrae però al rigore compositivo per diventare vibratile e mosso nell’area del ristorante a pianta aperta.

Qui si adegua funzionalmente alla suddivisione spaziale come divisorio decorativo, abbinato nella tonalità e nel materiale agli arredi e alle pannellature del soffitto, e permette alla luce naturale e artificiale di filtrare offrendo agli ospiti un’esperienza culinaria poetica, in qualsiasi momento della giornata.

Il linguaggio di colori e materiali attinge principalmente a una palette di tonalità neutre, azzardando davvero poche evasioni cromatiche, che si concentrano nei motivi delle moquette limitandosi al blu e a un paio di suoi sottotoni. E tra campiture astratte e motivi decorativi fluidi a contrasto, certamente spicca, in alcune camere, il pavimento con il disegno tartan.

OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
previous arrow
next arrow
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
OneJee Hotel, Shenzhen
previous arrow
next arrow

In ogni caso, ogni ambiente resta fedele all’estetica minimale complessiva: forme pulite, oggetti illuminanti celati o esibiti che interloquiscono con l’architettura in modo puntuale, diffuso o decorativo, bagni in marmo bianco.