The time capsule

Attraversando l’ampio cortile o varcando la soglia delle suite dell’Hotel Pacai, a Vilnius, si tocca con mano la storia del Granducato di Lituania, il suo elegante barocco, la sua arte, in una fusione perfetta con la contemporaneità

Hotel Pacai, counters room
Hotel Pacai, counters room

Cosa si prova nell’ammirare gli stessi dipinti e le stesse opere d’arte viste da Napoleone o dallo zar Alessandro I? Lo si può scoprire soggiornando in una delle 104 camere dell’Hotel Pacai, situato nel centro storico della città medievale Vilnius.

Hotel Pacai, Lituania
Hotel Pacai, Lituania

Primo tra i Design Hotel ™ nella zona del Baltico, fa derivare il suo nome dalla famiglia Pacai, una delle più potenti dell’aristocrazia lituana della seconda metà del Seicento. Nel 1667 Mykolas Kazimieras Pacas (della famiglia Pacai) comprò due edifici adiacenti trasformandoli in una delle dimore più riccamente decorate di Vilnius. Il team di architetti, tra cui Saulius Mikštas, e designer locali, partecipando con passione al progetto di rinnovo, hanno saputo valorizzare il forte legame tra il palazzo e la sua storia, come fosse una capsula del tempo.

Design Hotel Pacai, Lobby
Design Hotel Pacai, Lobby
Hotel Pacai, Lituania
Hotel Pacai, Lituania

A partire dal vasto cortile che evoca l’antica atmosfera degli edifici circostanti, fino alla conservazione del maggior numero di dettagli architettonici originali, tra cui archi, affreschi e pitture murali. Molte porte, che con il succedersi delle epoche vennero cementate, sono state riaperte. L’importante scalinata, le statue e i numerosi reperti storici sono stati incorporati con cura nel nuovo progetto che ha inoltre previsto l’aggiunta di due piani (per un totale di cinque) con un tetto barocco ricostruito.

Design Hotel Pacai, Noble Suite
Design Hotel Pacai, Noble Suite
Hotel Pacai, Lituania
Hotel Pacai, Lituania

Ciascuna suite e camera presenta un proprio stile e un proprio carattere, dalla Noble Suite, dove il robusto muro con mattoni a vista fa risaltare l’eleganza dell’arredo, alla Countess Room con il soffitto in travi originali di legno, agli affreschi e alle raffinate decorazioni presenti nelle camere. Per quanto riguarda la palette si va dal colore eggshell al grigio chiaro, al marrone talpa, fino a tonalità più scure. Gli spazi pubblici si contraddistinguono per l’uso di grigi scuri e blu. Grande attenzione anche al palato degli ospiti, grazie a due nuovi concept gastronomici baltici ideati da Claus Meyer, cofondatore del Noma di Copenhagen e imprenditore enogastronomico.

Design Hotel Pacai, bar Sofija
Design Hotel Pacai, bar Sofija

L’offerta spazia dalla piccola brasserie 14 HORSES che offre piatti ispirati alla tradizione lituana e baltica, al bar SOFIJA che propone cocktail classici e moderni, birre e liquori artigianali, oltre che champagne e vini da tutto il mondo. Tra i servizi offerti i clienti trovano una palestra, due sale conferenze, un negozio di ambra (chiamata appunto l’oro della Lituania) e di orologi di lusso oltre a una SPA.

Design Hotel Pacai, Spa
Design Hotel Pacai, Spa

credits

Developer
JSC Contestus Projects

Main Contractor
JSC Conresta 

Hotel operator
JSC Blendas

Architecture
Saulius Mikštas

Interior design
YES. design.architecture, Indre Barsauskaite, Greta Valikone

Lighting
bespoke design in brass and glass; Delightful 

Furnishings
Restoration Hardware, Ditre, Hastens, Cane-Line furniture, Scolaro-Parasol umbrellas, a lot of local production, natural stone tables manufactured locally

Bathrooms
Grohe, Laufen, Kaldawei, natural stone finishes

Photos
Design Hotel ™