Una doppia vocazione per conquistare l’Europa

Est e ovest, residenziale e contract, la forza dell’unione è il messaggio di Stellar Works

Dopo Colonia (prima volta), l’azienda di Shanghai Stellar Works si presenta anche alla Stockholm Design Week, la ormai imperdibile manifestazione che da qualche anno non è più solo una passerella di design nordico, ma attira e accoglie protagonisti sempre più internazionali.

Due firme di fama mondiali sono il biglietto da visita di Stellar Works: Neri&Hu, che dell’azienda cinese sono i direttori creativi, ci mettono la faccia in prima persona con la collezione Bund e la coppia (regina dell’hospitality nel 2017) Yabu Pushelberg aggiunge alla collezione Blink due tavoli da caffè.

Tutte e due le proposte vanno nella direzione della contaminazione tra il passato e il presente, abbattono le (virtuali) barriere tra residenziale e contract, come afferma Yuichiro Hori, fondatore e CEO di Stellar Works: “Stellar Works esiste per unificare le idee: Oriente e Occidente, patrimonio e modernità, artigianato e industria – portando il meglio della luce nella luce.”

La collezione Bund (la parola significa “le rive della baia fangosa”) di Neri&Hu ne è la testimonianza più concreta, rappresenta la sintesi della storia di Shanghai e della Cina, passando attraverso il periodo coloniale fino ad arrivare all’epoca industriale attuale.

Le proposte 2018 della pluri premiata coppia di designer si integrano armoniosamente con le altre produzioni di Stellar Works, a cominciare dal sofa New Utility.

Il contrasto dei materiali è sempre stato il file rouge della collezione Blink, anche per questi due tavolini da caffè Yabu Pushelberg proseguono nella stessa direzione accostando il legno al marmo, conferendo ai due complementi un’identità che li fa vivere anche al di fuori della collezione.