A vision on the future

Eleganza e sperimentazione hanno svelato le ultime tendenze del contract narrate dalla decima edizione di BDNY 2019

BDNY 2019
BDNY 2019

Sono nomi autorevoli provenienti da ogni parte del mondo a mettere in scena la quintessenza del design dell’hospitality, in una due giorni che ha trasformato il Javits Center di Manhattan in un palcoscenico della creatività. Un hub contemporaneo che ha espresso, attraverso un’estetica innovativa di arredi, illuminazione, accessori, outdoor collection, wallpaper e 3D printing, i nuovi trend dell’hotellerie. E in occasione della kermesse, Boutique Design insieme a HX:Hotel Experience ha nominato il Designer of the Year 2019: lo studio AvrOko, rinomata firma nell’universo dell’ospitalità fondata da Greg Bradshaw, Adam Farmerie, William Harris e Kristina O’Neal.

Una kermesse vivace e straordinaria in cui l’eccellenza del mondo del contract si è riunita a New York, in una celebrazione globale del good design dedicato a hotel, ristoranti, navi da crociera, dando vita a una piattaforma creativa scandita da talks, seminari, eventi ed esposizioni.

Stand Moroso, BDNY 2019
Stand Moroso, BDNY 2019

Lo scorso 10 e 11 Novembre al Javits Center di New York la decima edizione di BDNY 2019 ha riunito aziende internazionali e nazionali tra le più acclamate del contemporaneo: da Moroso ad Andreu World, da Ethimo a Calligaris, da Contardi a Dedon, Davis Furniture, Jaclo, solo per citarne alcune. Prodotti e collezioni raffinate e sperimentali si sono aggiudicati l’ambito premio del contest Best of BDNY Product Design Competition assegnato alle aziende e ai designer che hanno sviluppato innovazione dal punto di vista funzionale ed estetico.

Lampada da esterno Babu, Contardi
Lampada da esterno Babu, Contardi

Best in Show l’azienda Contardi con la lampada da esterno Babu realizzata in tessuto (design Massimiliano Raggi), mentre vincitore della sezione Architectural Materials il brand Plyboo con la sua nuova linea di pannelli Louver. Premiata nella categoria Art & Accessories ggg. Goldglassgalore creata dalla newyorkese See Studios; Best Fabric la collezione Frame ideata dal brand Opuzen, mentre Color, rubinetteria da bagno cromatica e sofisticata del marchio Jaclo, è stata scelta come vincitrice della categoria Bath/Spa.

Rilly Cocoon Chair by GamFratesi
Rilly Cocoon Chair by GamFratesi, Dedon

Selezionata come Best Seating l’azienda Davis Furniture con la sue raffinata a-bench disegnata da jehs+laub, mentre Dedon e la straordinaria Rilly Cocoon Chair by GamFratesi Design è stata premiata come miglior prodotto nell’Outdoor. Il Woodform Concrete Slab Table by Jm lifestyles si è aggiudicato il premio nel Furniture e nel Wallcovering l’azienda CRAVEN DUNNILL JACKFIELD con Tavern Collection – Bar Lion. Ed è una particolare partnership Audrey Lane x Marc Thee presentata da Trinity Surfaces ad aggiudicarsi il premio come Best Flooring.

Stand Andreu World, BDNY 19
Stand Andreu World, BDNY 19

Infine presentata dallo Studio M, la lighting sculpture Rinkle – collezione custom di oggetti illuminanti in acrilico plasmati a mano è stata decretata come Best Lighting della kermesse newyorkese. Ed è in concomitanza con BDNY 2019 che ogni anno il più importante premio nel mondo dell’hospitality – Gold Key Awards – giunto alla sua 39ma edizione seleziona i vincitori dell’anno, con un gala organizzato nel raffinato Cipriani di New York, sulla 42ma strada. Best Eco or Socially Conscious Hotel l’Eaton di Hong Kong by AvroKO; Best hotel luxury l’InterContinental Lyon – Hotel Dieu immaginato dallo Studio Jean-Philippe Nuel e Best Resort il Fairmont Maldives Sirru Fen Fushi, nell’atollo di Shaviyani, un’incantevole location ideata dalla firma Hirsch Bedner Associates (HBA).

Here For a Long Time Not a Good Time, 2018
Here For a Long Time
Not a Good Time, Palms Casino Resort di Las Vegas

Nel mondo dell’hotellerie la miglior Suite si trova a Las Vegas, all’interno del Palms Casino Resort, progettata da Rockwell Group, mentre la Best Lobby è stata concepita nel Waldorf Astoria di Bangkok, creata dagli studi AFSO e AvroKO. Nell’universo della ristorazione due i vincitori rispettivamente nelle categorie Fine Dining – premiato The Zodiac Room at Neiman Marcus nel nuovo complesso newyorkese di Hudson Yards (design firm AvroKO) – e Casual Dining con il progetto The Heroic Deli and Wine Bar di Santa Monica, in California dello studio di Preen, Inc. Miglior Spa? È al Mandarin Oriental Jumeira Dubai – design SilverFox Studios pte ltd di Singapore – un sublime tempio del benessere in cui avvolgersi di inaspettata meraviglia.