La Cina riparte (e lo fa alla grande)

La Cina è pronta ad accogliere visitatori e brand con un ricco programma di eventi: Design Shanghai, dal 3 al 6 giugno, seguito da Design China Beijing a settembre e dalla prima edizione di Design Shenzhen a dicembre. Zhuo Tan, show director di Design Shanghai, ci racconta le anteprime

Zhuo Tan, show director of Design Shanghai
Zhuo Tan, show director of Design Shanghai

La Cina è pronta ad accogliere visitatori e marchi con Design Shanghai, il più grande evento internazionale di design in Asia, alla sua ottava edizione, dal 3 al 6 giugno 2021 allo Shanghai World Expo Exhibition and Convention Center: “La Cina è tornata al “new normal” lo scorso anno, e fino ad ora varie attività stanno procedendo normalmente”, afferma Zhuo Tan, show director di Design Shanghai. “La vita e il lavoro sono tornati alla normalità e il settore fieristico cinese si è notevolmente ripreso dallo scorso anno. Tuttavia, allo stesso tempo, tutti si proteggono attentamente, le persone indossano inconsciamente le mascherine ed è richiesto il Codice Verde della Salute per entrare in luoghi pubblici come uffici, ristoranti e bar”.

Design Shanghai 2021 è l’edizione più grande dal 2014: “Ci aspettiamo oltre 70.000 visitatori durante i 4 giorni dell’evento. Lo show accoglie oltre 400 brand in 8 sezioni. Per fornire un ambiente sicuro per esporre e visitare, abbiamo seguito rigorosamente le regole del Governo. I visitatori devono registrare i loro contatti prima di venire allo show, mostrare il loro codice verde, indossare la mascherina, e il luogo sarà regolarmente pulito per la sicurezza contro il Covid-19”.

Carl Hansen & Son
Carl Hansen & Son

Tanti i nomi internazionali da non perdere, come Thomas Heatherwick: “Designer e marchi internazionali come Carl Hansen & Søn, Verpan, &tradition, Yabu Pushelberg, Roche Bobois, Ligne Roset, Ton, Lalique e Hay affolleranno Design Shanghai questo giugno per mostrare il loro lavoro dopo una lunga assenza di eventi in altre parti del mondo. Lo show accoglierà anche una serie di espositori internazionali e locali che faranno il loro debutto a Design Shanghai, tra cui Maison Dada, Cappellini, Occhio, LG, Lauren, Boking e U+. Nella Collectible Design Hall, il primo spazio espositivo del Memphis Group in Cina, Ya Space presenterà opere classiche del Memphis Group insieme all’ultima collezione Meta Memphis, una collaborazione con artisti italiani, tra arte e design. Essendo uno dei programmi di seminari più completi e frequentati in Asia, i leader mondiali del settore, i visionari e gli innovatori si cimenteranno con il concetto di Design Rigenerativo all’annuale Kohler Exquisite x Design Shanghai Forum. I relatori principali includeranno Thomas Heatherwick, Sebastian Wrong, Aldo Cibic, Yinka Ilori, Neville Mars, Diego Fuertes, Richard Hutten e Michael Pawlyn.

Maison Dada
Maison Dada

La fiera ospiterà anche diverse installazioni: “L’industrial designer e giudice della Loewe Foundation Chen Min ha curato Neooold, una collezione di 12 designer, artigiani e artisti pionieri che abbinano tecniche artigianali tradizionali al design contemporaneo. L’installazione di Kinney Chan identifica come l’atto del cucinare sia incentrato sul colore, sui profumi e sulle diverse esperienze di gusto, così come il design; l’installazione Taste of Design cerca di indagare questo fenomeno, esplorando il gusto del design che non abbiamo mai sperimentato attraverso il cibo. La tavola rotonda Seesaw situata nella hall del Contemporary Design è una metafora di armonia ed equilibrio, un’installazione creata da Isabelle Peng Zhao, che mira a esplorare la relazione tra esseri umani, oggetti e società. Lo studio di architettura cinese Oria presenterà Touch, un’installazione che rifletterà sul rapporto della società tra reale e ideale, dove la scala prospettica incoraggia la conversazione su noi stessi e sulla vita vera”.

Stellar Works
Stellar Works

I prodotti saranno presentati nei padiglioni Contemporary, Classic & Luxury, Collectibles, Kitchen & Bathroom, Workplace, New Materials & Applications, Objects & Accessories, e Talents: “Perché ci muoviamo verso un’era post-Covid, in risposta alla crescente domanda per sviluppi di qualità e un focus sulla qualità della vita e sull’ambiente in cui viviamo, quest’anno Design Shanghai si concentrerà sul design rigenerativo e sul ruolo che i designer e l’innovazione giocano nella realizzazione di nuove soluzioni che migliorano il nostro ambiente di vita. Sin dal suo inizio, Design Shanghai si è dedicato a identificare e sostenere i designer cinesi emergenti e fornire loro un’ampia piattaforma per mostrare il loro lavoro. La seconda edizione di Talents sarà incentrata sulla scoperta e la crescita dei nuovi talenti del design cinese, nonché sulla presentazione dei diversi linguaggi di design delle nuove generazioni.

Venini
Venini

Design Shanghai è la prima fiera che si terrà quest’anno del portfolio Design Shanghai, seguita da Design China Beijing (24-27 settembre) e da Design Shenzhen alla sua prima edizione (9-12 dicembre): “Design China Beijing si concentrerà sul tema della sostenibilità, la sostenibilità del design, il passato e il futuro dell’artigianato e la simbiosi diversificata. Diventa la migliore piattaforma per designer e produttori globali per comunicare ed esplorare come il design potrebbe essere innovativo e green. Design Shenzhen ha già ricevuto grande attenzione e supporto dal mondo del design anche prima del suo lancio. Con tutto ciò che ti aspetti dai creatori di Design Shanghai, Design Shenzhen sarà un evento su misura brillante – contemporaneo, moderno e guidato dal design – distillato in una combinazione concentrata di architettura, design e stile. Design Shenzhen metterà in mostra marchi accuratamente selezionati su misura per architetti locali, interior designer, developers e il pubblico esperto di design, per sperimentare le novità in fatto di arredo, illuminazione, rivestimenti e installazioni concettuali. Design Shenzhen offrirà l’opportunità di fare affari faccia a faccia, per i quali non c’è sostituto”.