Morbidi intrecci e linee ‘interrotte’

Con l’ultima collezione per JANUS et Cie, Paola Navone amalgama concezione contemporanea del design, tecniche costruttive tradizionali, linee leggere e ‘interrotte’

Chopstix by JANUS et Cie, Design Paola Navone
Chopstix by JANUS et Cie, Design Paola Navone
Chopstix Aubergine by JANUS et Cie, Design Paola Navone

Il viola Aubergine, il verde Peacock e il grigio Pepper sono i colori della nuova collezione Chopstix disegnata da Paola Navone per JANUS et Cie, una palette ‘vellutata’ che rende ancora più ‘morbido’ l’aspetto del materiale intrecciato scelto dalla designer per le sedute della sua terza linea progettata per l’azienda californiana, dopo Strada e Dolce Vita.

Con una struttura in alluminio trattato con lo speciale JANUScoatTM, sia la poltrona sia la side chair offrono una seduta armoniosa, in cui la macro tessitura dell’olefina intrecciata a mano ottiene una piacevole tattilità, mettendo in relazione antiche tecniche di tessitura con un’allure e un comfort contemporanei, segno distintivo del lavoro di Paola Navone. Ma anche della produzione dell’azienda che, come nel personaggio mitologico bifronte che ispira il nome del brand, da un lato affonda le proprie radici nella tradizione, nel patrimonio culturale e nell’artigianalità, dall’altro guarda a materiali innovativi e una progettazione in costante evoluzione e sperimentazione.

L’innovazione riguarda anche il lancio, durante la Design Week milanese di aprile, di una VR Showroom Experience per presentare e illustrare quest’ultima collaborazione con Paola Navone, ma anche le precedenti collezioni Strada e Dolce Vita. Un’architettura virtuale perfetta che replica lo showroom fisico di Milano e che intende ispirare designer e appassionati indipendentemente da dove si trovino nel globo.

Chopstix Pepper by JANUS et Cie, Design Paola Navone
Chopstix Peacock by JANUS et Cie, Design Paola Navone
Chopstix Aubergine by JANUS et Cie, Design Paola Navone

Nella collezione Chopstix, poltrone e poltroncine diventano il coronamento perfetto per due diverse tipologie di tavoli da pranzo. Il 221, di forma ovale misurante, appunto, 221 cm, o il 219, modello modulare asimmetrico da un lato che consente di raddoppiare la lunghezza (438 cm) accostando due tavoli. Si può scegliere di appoggiare il più luminoso top in graniglia chiara Luce Bianca Grande, o il più scuro Grigio Tetra, un evidente richiamo alla cultura mediterranea. La base in alluminio è caratterizzata da un gioco di scarti nell’allineamento degli elementi orizzontali — gioco che dà origine al nome dell’intera collezione, Chopstix.

Chopstix Grigio Tetra by JANUS et Cie, Design Paola Navone

A confermare l’eccellenza nel design e nella manifattura, recentemente è anche arrivato per la poltrona il premio Red Dot Award 2021 per il Product Design all’interno della categoria Arredamento da Giardino, terzo riconoscimento a JANUS et Cie dopo la Suki Lounge Chair di Janice Feldman e la Gina Recamier di Piero Lissoni, premiati nel 2014 e nel 2019.