Rosetti Superyachts pensa (e fa) in grande

Il gruppo amplia il cantiere con nuovi spazi per la costruzione di superyacht di oltre 100 metri

Ermanno Bellettini, CEO di RSY
Ermanno Bellettini, CEO di RSY

Ci vogliono grandi spazi per realizzare grandi idee. Così Rosetti Superyachts ha depositato il progetto e ottenuto l’approvazione dalle autorità locali per potenziare l’attuale cantiere di Ravenna, che includerà nuovi locali per la costruzione di superyacht di oltre 100 metri di lunghezza. 

Il progetto comprende la realizzazione di un nuovo capannone attrezzato per la costruzione di grandi yacht, affiancato da una palazzina dedicata alle diverse fasi dell’allestimento: al primo piano l’area per la falegnameria, al secondo lo showroom dove verranno allestiti i mock-up, e al terzo piano gli uffici riservati all’armatore e al suo team, con affaccio diretto sul cantiere produttivo San Vitale con area complessiva di 70mila metri quadrati, bacino di carenaggio lungo 180 metri e largo 27, e accesso diretto al mare Adriatico.

I nuovi spazi di Rosetti Superyachts
I nuovi spazi di Rosetti Superyachts

«Rosetti Superyachts sta per realizzare un ulteriore importante investimento, che rafforzerà la posizione del brand come punto di riferimento nella costruzione di yachts “explorer-style” in acciaio e alluminio da 35 metri in su», spiega Ermanno Bellettini, CEO di RSY. «Per poter crescere avevamo bisogno di un ulteriore spazio produttivo che ci permettesse di costruire yachts più grandi rispetto a quello che già abbiamo. Questo investimento testimonia la visione strategica dell’intero Gruppo Rosetti Marino e il nostro impegno per ampliare il range della nostra offerta». 

Fondata nel 2017, Rosetti Superyachts si è concentrata sul mercato degli expedition yachts e dei supply vessels. Lo stabilimento e la palazzina andranno a completare le facilities già esistenti, dove è attualmente in costruzione il 38m Explorer disegnato da Hydro Tec la cui consegna è prevista nel 2021.