Cassina, nuovi spazi espositivi firmati Patricia Urquiola

A 50 anni dalla prima inaugurazione del 1968, lo showroom Cassina di via Durini a Milano mostra, in occasione della Design Week, il nuovo progetto di restyling firmato da Patricia Urquiola

Sono trascorsi 50 anni dal primo progetto, quello di Mario Bellini, per lo spazio espositivo di Cassina in via Durini a Milano. Da allora numerosi sono stati negli anni gli interventi di restyling effettuati da nomi d’eccellenza dell’architettura italiana, da Vico Magistretti a Clino Trini Castelli, da Achille Castiglioni a Giancarlo Tintori e Piero Lissoni.
Fino a quelli più recenti di Patricia Urquiola, che ha assunto la direzione artistica del brand a fine 2015 progettando la nuova immagine coordinata InStore Philosophy 3 e che oggi, in occasione della Design Week, svela un nuovo progetto.

This Will Be The Space, una nuova interpretazione dello spazio, che nel tempo ha conservato come fulcro l’originaria cupola del ’68, che Bellini progettò in vetro cemento e che nel tempo è stata sempre coinvolta nei diversi interventi.

Gli attuali ambienti, di 2000 mq, interpretano il nuovo linguaggio ‘In-store Philosophy 3’, che vede materiali e colori ritmare gli spazi e definire gli ambiti di convivialità e lavoro. L’ingresso, caratterizzato da un percorso in seminato veneziano, porta a una nuova scala scultorea che sale alla cupola, parzialmente sezionata per collegarla ai nuovi spazi.

All’interno, ripulita dagli interventi precedenti, la cupola è rivestita di un materiale fonoassorbente; l’esterno invece è ricoperto di lastre di rame patinate in verde. Al centro un lucernario figura come un oculo sul cielo e favorisce l’ingresso di luce naturale sino allo showroom.
All’ingresso della cupola un camminamento in pietra di ceppo di Gre, affiancato da un giardino di graminacee, porta alla terrazza, in tavole di legno composito.
Dalla cupola è possibile accedere direttamente ai nuovi spazi del primo piano, accessibile anche dal civico 18, dove si trova un’area riservata dedicata ai clienti e alla comunità A&D, oltre agli uffici di Poltrona Frau Group.