California casual cool

All’interno di una comunità marittima singolarmente creativa, il Proper Hotel Santa Monica avvicina ere stilistiche differenti sotto l’eclettica, raffinata visione di Kelly Wearstler

Proper Hotel, Santa Monica
Proper Hotel, Santa Monica
DATA SHEET

Owner: Proper Hospitality
Developer & Primary Contractor: The KOR Group
Hotel operator: Proper Hotels
Architecture: Howard Laks Architects
Interior design: Kelly Wearstler
Furnishings: Kelly Wearstlerís own work, one-off vintage pieces
Artwork: Tanya AguiÒiga, Ben Medansky, Morgan Peck
Photo credits: The Ingalls, Design HotelsTM

Collocata al confine occidentale di Los Angeles, con le sue spiagge assolate e affaccio sul mare, Santa Monica vanta con orgoglio il suo spirito singolarmente creativo e la sua storia. Il Proper Hotel Santa Monica riflette entrambe queste tradizioni. All’angolo di Wilshire Boulevard e della 7ma Strada svetta uno storico edificio risalente al 1928 progettato secondo lo stile Colonial Revival spagnolo dall’architetto Arthur E. Harvey. Onda – il progetto culinario condiviso dei noti chef Jessica Koslow (dello Sqirl di Los Angeles) e Gabriela Cámara (del Contramar di Mexico City) – occupa il piano terra retrostante la facciata ornata dell’edificio. Lungo la 7ma strada e a pochi passi dall’incrocio ci si imbatte in un impressionante struttura in vetro e acciaio. Questa nuova espressione architettonica si posiziona in netto contrasto con lo stile anni ’20 che si respira nei dintorni, ma proprio qui ha ubicazione la maggior parte delle 271 stanze e suite del Proper Hotel, oltre alle facilities e amenities. Da questo accesso gli ospiti entrano nella frizzante location di lusso progettata da Howard Laks Architects con interior firmati Kelly Wearstler, inaugurata la scorsa estate.

Proper Hotel, Santa Monica
Proper Hotel, Santa Monica

La lobby stessa si configura come una sorta di contemporaneo “Who’s Who” (ndr. pubblicazioni contenenti notizie biografiche di personaggi famosi) dei designer di L.A. e artisti locali, inclusi Ben Medansky e Tanya Aguiñiga, accostati a produzioni vintage di alto livello, il tutto su toni, texture e pattern naturali. Questo approccio ‘casual cool californiano’ è tipico della Wearstler: estremamente eclettico, un pizzico bohémien, molto raffinato. E mostra al contempo l’evoluzione estetica della designer e i contrasti con lo stile Hollywood Regency con cui progettò nel 2002 il Viceroy Hotel, a soli due chilometri di distanza.

Con una palette tendente al neutro, materiali come la terracotta, il rattan, la pelle e legnami pregiati diventano accoglienti e vividi. Aree più piccole e angoli ricchi di dettagli e trame visive sono idealmente disposti per la conversazione.

previous arrow
next arrow
Slider
Proper Hotel, Santa Monica
Proper Hotel, Santa Monica
Proper Hotel, Santa Monica
Proper Hotel, Santa Monica

Che si tratti di ospiti provenienti da fuori città o locali, allo stesso modo sono invitati a  fare esperienza delle destinazioni pubbliche del Proper, che oltre al ristorante Onda, comprendono la lobby lounge Palma, la piscina sul rooftop con il bar e ristorante Calabra. Occasioni di benessere sono poi offerte dalla spa Surya che, all’interno dei suoi 300mq, vanta trattamenti di tradizione e metodi ayurvedici. Quasi 2300mq sono invece destinati agli spazi meeting.

Sulla scia del Santa Monica Proper Hotel e la proprietà gemella di San Francisco (che è stata completata nel 2017), il brand continua la sua espansione. The Austin Proper Hotel and Residences ha aperto a gennaio con 244 stanze e suite, oltre a 99 residenze in vendita; mentre è previsto entro il 2020 il Downtown Los Angeles Proper Hotel, che occuperà una storica struttura di South Broadway riprogettata per ospitare 148 guest room.

previous arrow
next arrow
Slider