Boffi|De Padova. Libertà classica fronte mare

Il team di Boffi|De Padova Studio Sydney ha partecipato alla ristrutturazione di una villa sulla costa orientale della città australiana. Uno spazio domestico ricco di texture in cui alla personalità dei materiali si affianca quella della natura, che si percepisce senza sforzo e rare interruzioni visive

The private villa in Sydney furnished by Boffi | De Padova

Sulla costa orientale di Sydney, a un passo dalla spiaggia e comunicante con un coloratissimo giardino progettato da William Dangar, questa villa centenaria afferma la propria identità contemporanea grazie a nuovi dettagli architettonici e alla combinazione di materiali diversi.

Esternamente il rivestimento di rame “destinato a far contare i suoi anni” si alterna a trasparenze che annullano la materia per amplificare il rapporto tra paesaggio domestico e spazio naturale. Mentre all’interno sono la contaminazione materica e la luce moltiplicata dai tagli e dalle trasparenze a dare vita a un’atmosfera informale e accogliente. L’abbondanza del vetro è controbilanciata dalla presenza solida di acciaio, pietra e legno, protagonisti anche negli arredi nel progetto di ristrutturazione condiviso con il team di Boffi|De Padova Studio Sydney.

Un contesto funzionale e pieno di vita che si sviluppa su tre piani con quattro camere da letto, uno studio concepito anche come stanza per gli ospiti, un gran numero di bagni, compresi due en-suite, e un’ampia e luminosa zona living.
Vero cuore della dimora è la cucina con al centro l’isola di lavoro di Boffi, un elemento dallo stile puro appartenente al versatile sistema k14 disegnato da Norbert Wangen, caratterizzato dal particolare piano smussato sul perimetro.

La qualità, l’attenzione ai dettagli e la raffinata essenzialità di De Padova hanno guidato la scelta di tutti gli arredi: sedie, poltrone, divani, lampade e tavolini che pur condividendo l’eleganza classica e il segno contemporaneo riescono a distinguersi con personalità autonoma, esaltati nella loro matericità di forme e colori.
Troviamo ad esempio le sedie Donzelletta in cucina, disegnate di Michele De Lucchi come versione più essenziale e contemporanea della capostipite Donzella; la seggiola Uragano di rattan e legno di Vico Magistretti o le più avvolgenti poltrone Yak di Lucidi Pevere design di fronte al camino. Ma anche l’intramontabile Louisiana, presente nella camera da letto con le sue curve arrotondate ad arte, e il pouf Capitonné che posa disinvolto nello studio insieme alla sua personalità classica.