Design-oriented

Ogni anno cresce l’interesse di Shanghai per il settore del design. A dimostrarlo i molti progetti di rilievo che hanno preso vita nella città cinese

The Middle House, entrance
The Middle House, entrance

In occasione del Salone del Mobile.Milano Shanghai, la metropoli cinese è diventata la capitale mondiale del design. Merito anche dei nuovi progetti che vengono pensati e realizzati ogni anno e che hanno trasformato Shanghai in una città Design-oriented.

Capella Jianyeli Shanghai by Kokaistudios
Capella Jianyeli Shanghai by Kokaistudios

Capella Shanghai, Jian Ye Li
480 West Jianguo Road, Xuhui District, Shanghai 200031

Situato nel distretto di Xuhui, Capella Shanghai, Jian Ye Li è l’unico resort urbano tra le molte di Shanghai. Capella Shanghai comprende 55 appartamenti shikumen e 40 lussuose stanze. Il concept design, creato da Jaya Design International, incarna lo spirito di Jian Ye Li – riflesso nella fusione di elementi francesi e cinesi, un cenno al suo patrimonio e all’epoca d’oro degli anni ’30.

Carlowitz & Co

Carlowitz & Co
No.255, Middle Jiangxi Rd., Huang Pu District

RoarcRenew ha rinnovato lo spazio di Carlowitz & Co (dal terzo al quinto piano). Lo studio ha recuperato la struttura originale dell’ufficio (risalente al 1898), i muri di cemento e la struttura architettonica, conferendo all’ambiente un tocco storico e culturale, combinato con la scelta di un interno moderno ed estetico. Per un dialogo continuo tra il vecchio e il nuovo.

Long Museum

Long Museum
3398 Longteng Avenue, Xuhui District Shanghai

Fondato da Liu Yiqian e sua moglie, la signora Wang Wei, il Long Museum possiede due enormi spazi espositivi: Long Museum Pudong e Long Museum West Bund. Progettato dall’architetto cinese Liu Yichun, l’edificio principale del Long Museum West Bund si eleva su quattro piani.

Ultra VIolet restaurant, Photo Scott Wright
Ultra VIolet restaurant, Photo Scott Wright

Ultraviolet 

Ultraviolet di Paul Pairet è considerato uno dei ristoranti più all’avanguardia e misterioso al mondo. Con un tavolo unico di dieci posti tenta di unire il cibo con tecnologie multisensoriali per creare un’esperienza culinaria completamente immersiva. La cena si svolge come un gioco sensoriale coreografato dallo chef Paul Pairet e dal team di Ultraviolet. Specificamente dotato di tecnologia multi-sensoriale high-end, la sala da pranzo è abbellita da luci, suoni, musica, profumi e un soffio d’aria fresca, una proiezione immersiva, immagini, immaginazione e cibo.

The Middle House

The middle House
No. 366 Shi Men Yi Road, Jing’an District

Lo spirito della moderna Shanghai è palpabile attraverso le 111 stanze del The Middle House, che variano da 50 mq a 100 mq, influenzate dal sofisticato design degli interni dell’architetto Piero Lissoni. Il design trae ispirazione dal ricco patrimonio artistico e culturale della città, che sposa lo stile minimalista con elementi classici.

Bellagio Interior, Shanghai

Bellagio Shanghai
No. 188 Beisuzhou Road Hongkou District, Shanghai 200080

Progettato dagli studi WATG e Wimberly Interiors, il Bellagio Shanghai presenta lusso sofisticato e classe senza tempo. Il Bellagio Shanghai dispone di 162 lussuose camere e suite. Più di 1000 opere d’arte sono state curate da tutto il mondo e sono attentamente collocate in tutto l’hotel, per raccontare la storia del lusso senza compromessi, ispirando bellezza e splendore senza precedenti. Situato all’estremità settentrionale del Bund, dove il passato ruota attorno alla visione futuristica di Lujiazui, è una perfetta interpretazione del credo del marchio – “Niente a corto di indimenticabili”.