Tag: project

Lo spazio secondo Margraf

L’azienda vicentina firma il nuovo concept store Rich&Raw di Sisley, a Venezia, e lascia il suo segno indelebile di qualità ed eccellenza

Estetica, gusto, funzione, cultura e brand

Le cinque dimensioni del progettare, e del frequentare, luoghi dedicati al cibo

NuBel. Il piacere di potersi fermare

La piazza coperta predisposta da Jean Nouvel con l’ampliamento del Museo Reina Sofía per accogliere caffetteria e ristorante trova finalmente la sua identità nel progetto di More&co

Un’innovativa ‘wine tourism experience’

Tra i dolci vigneti di Gallipoli, in Turchia, sulla stretto dei Dardanelli, la produzione di vino si sposa al concetto di ospitalità nel Vinero Winery and Hotel Caeli

Intervista a Philippe Starck

Per creare vive in solitudine fino a quando le sue idee non siano pronte per passare sulla carta con a uno schizzo fatto a mano. Le sue parole chiave sono sempre state onestà, etica, emozione ed ecologia, ovvero tutto quello che possiamo fare noi singoli per la “nostra tribù” e per il mondo in cui viviamo. Definire Philippe Starck un designer risulta riduttivo, soprattutto quando nei suoi progetti cerca emotività, e dalla smaterializzazione degli oggetti passa all’immaterialità di una goccia di profumo

Mar Adentro, un microarcipelago sull’infinito

Nel progetto per il resort a San José del Cabo il tempo si ferma sulla linea dell’orizzonte, fra terra, acqua e luce

Una nuova casa per chi vola

Casa Alitalia, le nuove lounge per il decollo della nuova immagine Made of Italy della compagnia aerea

Storia di una brasserie a Milano

Le Vrai racchiude un angolo di Francia nel quartiere milanese di Porta Nuova. Non solo nella proposta gastronomica, ma in una fedele ed evocativa soluzione di interior

Mipim Awards 2017

Negli undici premi assegnati trionfano l’Europa e l’attenzione per il recupero e la sostenibilità sociale alle diverse scale progettuali

A NY apre il primo cheese lab

La grafica e il design accattivanti di Ich&Kar diventano il punto di svolta per assaporare la Francia attraverso uno dei suoi fiori all’occhiello. È così che il nuovo French Cheese Board svela ai newyorkesi identità storica, processi produttivi sconosciuti e modalità di degustazione dell’oro bianco nazionale
Skin Background