Il lato materiale

Dall’impatto ambientale alle scelte estetiche, il rapporto del design con la materia è sempre più stretto e interconnesso

Lost Highway Armchair by Lionel Jadot - © photo Stanislas Huaux and Jeremy Marchant. courtesy of Objects with Narratives and Baranzate Ateliers

Una delle cose più interessanti del mio lavoro è la possibilità di poter vedere come vengono fatte le cose. Di recente ho visitato le sedi di due aziende (Margraf e Neutra) molto diverse tra loro ma accomunate dalla materia al centro del loro lavoro: la pietra. In entrambe, l’uso della tecnologia – parlo di lavorazioni gestite da un computer – associata a una componente manuale è un dato di fatto: un’interazione uomo/macchina fluida e continua. Alla base c’è una conoscenza profonda del materiale, che permette di stabilire in primis cosa deve essere fatto dalla macchina e cosa dall’uomo, e poi di eseguire il compito al meglio.

Ruben Modigliani - Photo © Valentina Sommariva
Ruben Modigliani – Photo © Valentina Sommariva

Questo rapporto con la materia, fatto di esperienza e insieme di rispetto, sta passando anche al pubblico. Sollecitati dalle questioni ambientali, siamo diventati tutti più attenti, vogliamo sapere di cosa sono fatti gli oggetti che facciamo entrare nelle nostre case, che impatto hanno sul pianeta e sulla società. Siamo anche diventati più competenti, grazie alla grandissima quantità di informazione che abbiamo oggi a disposizione.

Per una nicchia di persone questa competenza diventa un’attrazione speciale: una buona fetta di tutto il design da collezione, settore che sta vivendo una stagione di grande crescita, si basa proprio sull’utilizzo di materiali o lavorazioni speciali. La forma è importante ma lo è anche la sostanza, che spesso ha il ruolo da protagonista: penso per esempio alla poltrona Lost Highway di Lionel Jadot (che avremo presto ospite), di ferro e asfalto. È un caso limite, ma credo che renda l’idea. Tutto questo va nella direzione di una crescente consapevolezza, anche culturale. E questo fa bene al design.