Geberit: anime diverse, una personalità

Il Gruppo svizzero porta a compimento l’operazione di inclusione sotto un unico marchio comune tutta la sua vasta offerta di prodotti per l’ambiente bagno ‘dentro e fuori dalla parete’ e presenta le novità 2021 con un punto di forza che è l’Italia

Geberit, Stabilimento di Villadose
Geberit, Stabilimento di Villadose

Solido, con un network produttivo che comprende 29 stabilimenti e 12.000 dipendenti in 50 Paesi, quotato alla borsa di Zurigo da 1999 e incluso nel SMI (Swiss Market Index) dal 2012, il Gruppo Geberit ha generato, soltanto nel 2020, un fatturato di 3,0 miliardi di euro, il 90% del quale realizzato in Europa.
Numeri ottenuti con una strategia che non si è arrestata nonostante il periodo pandemico, ma che è proseguita su binari dell’investimento costante in innovazione di prodotto, ottimizzazione dei processi produttivi, grande attenzione al proprio personale, alla sua crescita professionale e al supporto formativo e informativo continuo.

Non ha subito fermate neanche l’azione di semplificazione dei marchi presenti nel proprio portafoglio ceramico e di inclusione sotto un solo marchio comune Geberit di tutta la vasta offerta di prodotti ‘dentro e fuori dalla parete’, ora ufficialmente conclusa anche in Italia.

Geberit, Showroom Manno
Geberit, Showroom Manno

Quello del nostro Paese è un mercato in crescita, terzo per importanza con un contributo del 7% sul fatturato totale, territorio chiave nella rete produttiva del Gruppo grazie a 2 siti strategici che costituiscono 2 business essenziali. Quello di Gaeta è specializzato nella produzione di ceramica sanitaria, con 350 dipendenti e 15 milioni di euro investiti negli ultimi 5 anni, mentre lo stabilimento di Villadose (RO) è dedicato alla produzione dei sistemi di scarico altamente innovativi, con 170 dipendenti e 30 milioni di euro investiti negli ultimi 5 anni.
Per non parlare dell’attività di formazione che proprio in queste sedi si concentra in aggiunta a quella di Manno (Lugano) che impiega 110 persone ed è la sede commerciale italiana.

Geberit, Variform mobile e specchio Option
Geberit, Variform mobile e specchio Option

Con questi presupposti Geberit presenta le novità 2021, mai concentrate sull’estetica fine a sé stessa, ma sulla continua innovazione per migliorare la qualità di vita dei suoi utilizzatori. Soluzioni integrate per il bagno contemporaneo che tengono conto di ottimizzazione degli spazi, igiene, comfort, accessibilità, design e facilità di fruizione. Qualità frutto di un forte know how tecnologico a favore non solo del consumatore finale, ma anche di installatori e progettisti.

Ecco allora i nuovi mobili VariForm che donano un senso di leggerezza all’ambiente bagno integrandosi perfettamente con i lavabi d’appoggio, gli specchi Option Plus ancor più confortevoli grazie all’illuminazione a luce indiretta nella parte superiore e diretta nella parte inferiore, le nuove finiture per le placche di comando Sigma21 e Sigma50.
E ancora, il piatto doccia Olona disponibile in 25 dimensioni rigorosamente in bianco opaco, realizzato in resin stone con rivestimento in gelcoat di alta qualità e estremamente resistente; l’ampliamento dei piatti doccia Sestra con 3 colori e 16 dimensioni, e la storica collezione di sanitari Selnova dai tipici bordi arrotondati ora nella nuova variante compatta profonda solo 40 cm, dotata di tecnologia Rimfree® e scarico con un risciacquo da 4,5 litri, per una maggiore attenzione agli sprechi.

Geberit, Olona
Geberit, Olona
Geberit, Sestra
Geberit, Sestra