Il notturno di Flos

Konstantin Grcic disegna per Flos una scultura luminosa che si rivela nell’oscurità

Noctambule by Flos, Design Konstantin Grcic - Photo © Santi Caleca
Noctambule by Flos, Design Konstantin Grcic - Photo © Santi Caleca

Risplende nell’ombra, Noctambule, elemento etereo che emerge alla vista grazie alla luminosità che emana. È esso stesso una micro architettura, nella sua estetica fortemente geometrica e il suo ritmo uniformemente modulare che permette di creare composizioni che torreggiano nello spazio, invadendolo di luce intesa e diffusa.

Noctambule by Flos, Design Konstantin Grcic - Photo © Santi Caleca
Noctambule by Flos, Design Konstantin Grcic - Photo © Santi Caleca

Konstantin Grcic ha affidato la poetica di questo progetto di illuminazione, realizzato per Flos, al nome stesso: “Noctambule: il nottambulo, o animale notturno. Quasi invisibile di giorno, ma dedito ad affascinanti attività di notte. Un’analogia perfetta”, spiega il designer. È la materia che genera l’effetto voluto. “La collezione di lampade è realizzata in moduli di vetro soffiato, trasparenti e dunque quasi inesistenti durante il giorno. Ma se accesi nell’oscurità si trasformano in splendide lampade illuminate”.

La collezione si fonda quindi su tale modularità: come lanterne cilindriche, i singoli elementi si connettono fra loro a creare una colonna luminosa o uno chandelier grazie a strips LED alloggiati alla base e negli anelli di connessione dei moduli. Il tutto arricchito da teste a cupola o a cono.

“L’accurata tecnologia LED che accende le lampade è integrata in modo discreto nelle giunzioni tra i moduli in vetro. Quasi impercettibile, ma pronta ad attivarsi al calar della notte”. Un effetto magico, avvolgente.

Noctambule by Flos, Design Konstantin Grcic - Photo © Santi Caleca
Noctambule by Flos, Design Konstantin Grcic - Photo © Santi Caleca

Il fascino di questa creazione le è valsa l’inclusione nell’esclusiva selezione di prodotti dell’ADI Design Index 2020, andando così a concorrere per il 27° Compasso D’Oro. Già la collaborazione tra Flos e Konstantin Grcic ha dato mirabili risultati in passato, con le collezioni Mayday e OK, vincitrici appunto del prestigioso Premio di Design, rispettivamente nel 2001 e nel 2016.

Photo © Santi Caleca