20th Serpentine Pavilion

Londra | Counterspace, Sumayya Vally

Serpentine Pavilion 2021 designed by Counterspace, Interior View © Counterspace - Photo © Iwan Baan
Serpentine Pavilion 2021 designed by Counterspace, Interior View © Counterspace - Photo © Iwan Baan

Il progetto per il Serpentine Pavilion 2021 trae ispirazione dai luoghi di incontro, organizzazione e appartenenza, del passato e del presente, diffusi nei ‘neighbourhood’ di Londra che sono esempi di comunità multiculturali o diasporiche, quali Brixton, Hoxton, Tower Hamlets, Edgware Road, Barking and Dagenham e Peckham. Il Padiglione è una ‘citazione’ e un omaggio a quei luoghi, scomparsi o ancora esistenti, che nel tempo hanno tenuto insieme, e continuano a farlo, queste comunità urbane, ad esempio le prime moschee costruite nella città, la Fazi Mosque o la East London Mosque, le librerie cooperative come la Centerprise, Hackney, i centri culturali o di intrattenimento come The Four Aces Club in Dalston Lane, The Mangrove restaurant e il Notting Hill Carnival.

Serpentine Pavilion 2021 designed by Counterspace, Interior View © Counterspace - Photo © Iwan Baan

Le forme del padiglione sono generate per mezzo di un processo di astrazione, sovrapposizione e combinazione di elementi presi da architetture di diversa scala che trasla le ‘forme’ di Londra nella struttura collocata nei Kensington Gardens. Nel punto di incontro fra queste forme si crea un nuovo luogo di aggregazione, il Padiglione stesso, che è stato realizzato con materiali di recupero, acciaio, sughero e legno rivestiti con micro-cemento. Le diverse texture, i toni del rosa e del marrone derivano dai colori delle architetture londinesi e fanno riferimento ai mutamenti della luce.

Serpentine Pavilion 2021 designed by Counterspace, Interior View © Counterspace - Photo © Iwan Baan

Hans Ulrich Obrist, Artistic Director, e Bettina Korek, CEO, hanno selezionato l’architetto di questa edizione insieme con i consulenti Sir David Adjaye OBE, Professor Lesley Lokko e David Glover e con il Serpentine team – Julie Burnell (Head of Construction and Buildings), Natalia Grabowska, curatrice del progetto.

Serpentine Pavilion 2021 designed by Counterspace, Interior View © Counterspace - Photo © Iwan Baan

Con il sostegno di Goldman Sachs per il settimo anno consecutivo.

Photo © Iwan Baan