Un’oasi tutta per sé

Pronta la prima villa campione di Epic Marbella, lussuoso progetto residenziale nella città balneare andalusa che mostra tutta la sartorialità Made in Italy di Margraf

Villa campione, Epic Marbella by Margraf
Villa campione, Epic Marbella by Margraf
DATA SHEET

Developer: Sierra Bianca Estate e Fendi Casa
Outdoor project: Architetto Teodoro Cabrilla
Interior project: The One Atelier
Furnishings: Fendi Casa
Surfaces: Margraf

Photo credits: Stefan Randholm Photography

Margraf, Epic Marbella

Voglia di uno stile di vita unico ed esclusivo sulla Costa del Sol? Nel cuore del famoso Miglio d’Oro di Marbella è già stata realizzata la villa campione – la prima di 56 residenze di lusso – che mostra tutta la gradevolezza di un soggiorno nella cittadina più glamour dell’Andalusia. Un’alcova si, ma cosmopolita, trattandosi di una delle mete più amate dall’élite mondiale, con servizi notevoli come concierge, palestra, appositi spazi dedicati allo smart working e ai bambini. E poi due piscine a sfioro da 25 metri e una sontuosa SPA privata dotata di sale per trattamenti, hammam e saune.

Realizzato da Sierra Blanca Estates, luxury developer della zona, il progetto Epic Marbella è stato curato nei minimi particolari specie per gli interni, per essere quel buen retiro che garantisce assoluta privacy senza però essere esclusi dalla vivacità cittadina.

The One Atelier, società specializzata nella progettazione di abitazioni di lusso chiavi in mano, ha scelto l’eccellenza Made in Italy di Fendi Casa, per gli arredi, e di Margraf per le superfici più preziose. I marmi dell’azienda vicentina, da oltre 100 anni specializzata nell’estrazione e nella lavorazione di lastre pregiate, valorizzano i vari ambienti giocando con le diverse sfumature chiare del bianco e del grigio.

Per la pavimentazione interna, le lastre in pietra New Calacatta sono abbinate al rovere naturale, ad esempio nel vano scale o nei corridoi, e rendono i vari ambienti fortemente distintivi grazie anche al processo di lucidatura che esalta colore e venature di questo materiale composto da calcare bianco cristallino e da striature colore beige-marrone.

Margraf, Epic Marbella
Margraf, Epic Marbella
Margraf, Epic Marbella
Margraf, Epic Marbella
Margraf, Epic Marbella
previous arrow
next arrow
 

Bagni e cucina sono impreziositi dal Travertino Romano Classico, un calcare costituito da roccia sedimentaria a grana fine dalle nuance d’insieme beige-nocciola e venature biancastre. Perfetto per questi ambienti in cui acqua e vapore la fanno da padrone ed è necessaria un’adeguata pulizia.
È, infatti, un marmo particolarmente resistente allo scivolamento e all’abrasione, specie dopo essere stato sottoposto al processo di bocciardatura, che lo rende antisdrucciolevole, e a quello di sabbiatura, che trasforma la superficie in ruvida e granulosa al tatto.

Grande attenzione è stata posta anche nella scelta del materiale per gli spazi esterni e le sontuose terrazze.

Margraf, Epic Marbella

Qui, il Lipica Fiorito in finitura antiscivolo fiammata consente di godere in tutta sicurezza della fantastica vista sul Mar Mediterraneo e sul monte La Concha. Quello della fiammatura è uno speciale processo ottenuto utilizzando ossigeno e gas che, investendo ad alta temperatura le superfici (2500-3000°C), le sottopongono ad uno shock termico a circa 600°C combinato ad un immediato raffreddamento ad acqua, provocando un fenomeno di dilatazione e quindi spacco del quarzo o del silicio. Per un’aderenza perfetta al pavimento anche in caso di forte umidità.
Le ampie finestre a tutt’altezza e le generose metrature degli spazi consentono all’unicità dei marmi Margraf di esprimersi in pieno, liberi di mostrare quella spiccata attenzione alla ricerca e all’innovazione tecnologica sviluppata negli anni dall’azienda.

Tutti plus che hanno reso Margraf conosciuta e apprezzata nel mondo, capace di offrire una vasta gamma di materiale pregiato e prodotti d’eccellenza per l’edilizia e l’architettura. Il tutto senza perdere di vista il rispetto per l’ambiente. Margraf, infatti, investe sistematicamente in tutti quegli interventi capaci di ridurre ogni tipo di danno ambientale: dalle attrezzature tecnologicamente più avanzate ai progetti di recupero del paesaggio, fino al risparmio energetico e a risorse rinnovabili.

Margraf, Epic Marbella