Otto stili dell’abitare urbano

Mood diversi definiscono Design Club Branded Apartments: progetto residenziale di rigenerazione urbana nel centro storico di Bologna, opera di Iosa Ghini Associati

Design Club Branded Apartments, Bologna
Design Club Branded Apartments, Bologna
DATA SHEET

Real Estate: Design Club
Architecture: Iosa Ghini Associati
Furnishings: Bal, BRF, Calligaris, DePadova, Jacuzzi, Kartell, Leucos, Magis, Memphis, Moroso, Pedrali, Poltrona Frau, Zanotta
Lighting: Artemide, De Majo, Driade, Flos, Louis Poulsen, Luceplan, Nemo
Main Partner: Colombini Group Contract
Photo credits: Courtesy of Iosa Ghini Associati

previous arrow
next arrow
Slider

Sono disponibili per affitto a breve, medio e lungo periodo le 35 residenze distribuite su 5 piani di Design Club Branded Apartments, che, insieme all’intero edificio che li ospita, sono state frutto di un intervento di riqualificazione curato da Iosa Ghini Associati. Una struttura rinascimentale del XVII secolo nel cuore di Bologna completamente ristrutturata dal progettista su tutti i suoi 2000 mq, sia dal punto di vista architettonico che di interni, e improntata su una vivibilità fatta di qualità e gusto.

Eighties&Bolidism, Design Club Branded Apartments, Bologna

Eighties&Bolidism

Industrial, Design Club Branded Apartments, Bologna

Industrial

Red Racing, Design Club Branded Apartments, Bologna

Red Racing

In ogni appartamento, tutti gli arredi sono disegnati appositamente dallo studio, fatta eccezione per alcuni pezzi iconici dei grandi maestri classici del Made in Italy e del design come Le Corbusier, Sapper, Jacobsen, Mollino, i Castiglioni, Sottsass, Magistretti fino ai contemporanei De Lucchi, Starck e Grcic. Con l’aiuto dei quali, otto stili di gran effetto connotano ciascun interno rendendolo ancor più empatico per gli ospiti.

Business, caratterizzato da componenti essenziali e razionalisti che rimandano all’estetica del Bauhaus; Industrial, personalizzato da materiali e finiture grezze e funzionali; Eco Chic, luminoso e floreale, esalta l’uso del legno naturale nei complementi d’arredo come la lampada Leva di Leucos o la storica seduta di Carlo Mollino per Zanotta. E ancora, l’omaggio all’Emilia-Romagna terra dei motori con: Red Racing, dove compare lo sgabello Alo disegnato da Iosa Ghini appositamente per Ferrari nel 2006 e prodotto da Poltrona Frau, insieme a laccature dei legni, finiture hi-tech e pelli pregiate; Extreme, che richiama le linee energiche dell’automotive più aggressivo, con un riferimento alla Scuola di Pasadena; Elegante, evocativa dello stile delle grandi case automobilistiche classiche, tra cui la Maserati nata proprio a Bologna.

previous arrow
next arrow
Slider
previous arrow
next arrow
Slider

Infine, abitano l’ultimo piano gli appartamenti: Luxury, dotati ciascuno di un’attenzione speciale, con camini a legna o terrazzi aperti sui tetti del centro storico e vasche Jacuzzi a pavimento; e Eighties&Bolidism, anni ‘80 nel mix di oggetti di design del movimento Memphis e del Bolidismo.