Le maggiori novità dal CES di Las Vegas

Per una casa sempre più smart e un ufficio sempre più hi-tech

Hans Vestberg, chairman and CEO of Verizon
Hans Vestberg, chairman and CEO of Verizon

Si è conclusa l’edizione 2021 del rinomato CES di Las Vegas, per la prima volta interamente digitale. Evento che si posiziona come la principale piattaforma dedicata all’innovazione e alla tecnologia. E quest’anno non è stata da meno. Per cinque giorni le straordinarie proposte dei maggiori brand internazionali e delle start up nei settori della domotica, dei dispositivi smart, delle Tv interattive, videogiochi in 3D, applicazioni energetiche e perfino automotive, ci hanno letteralmente proiettato nel futuro.

Tra i topic di questa edizione virtuale, l’Intelligenza Artificiale e l’Internet of Things (IoT), il machine learning, i Big Data e il Future of work, che tradotti significano 5G, smart home, auto connesse, tecnologia indossabile e realtà virtuale, tra i tanti.

Alcune di queste innovazioni hanno lasciato maggiormente il segno, prospettandosi come soluzioni di primo piano per migliorare la nostra relazione con l’ambiente casa e gli spazi ufficio.

In primis, la novità in casa Lenovo: nuovi smart glasses Think Reality A3 collegabili al pc e alcuni modelli di smartphone, ideati per un uso industriale e business. Permettono una visualizzazione 3D, realtà aumentata, training intensivo, collaborazioni da remoto e molto altro, quindi di portare il proprio workspace ovunque.

Il marchio americano Kohler (che lo scorso anno si era distinto presentando una doccia con Echo Dot integrato, Moxie Kohler) ha lanciato nel 2021 la vasca da bagno con assistente vocale: cambia il colore dei led, attiva effetti nebbia, regola la temperatura e l’accensione da remoto.

Degna di nota, la startup italiana DiCEWorld che si era distinta alla precedente edizione lanciando DiCE SMART, il sistema che comunica in tempo reale, attraverso luce e colori, ciò che accade in casa o avvisa attraverso notifiche su smartphone quando si è fuori casa, gestendo al contempo i consumi e da remoto le funzionalità aggiuntive. Quest’anno presenta invece DiCE CARE che monitora le routine abitative, ne segnala anomalie e funge da promemoria.

Tra le novità più attese, il debutto della nuova gamma di tv Samsung con Neo QLED (con i modelli di punta 8K e 4K) connotata dalla nuova sorgente luminosa, il Quantum Mini LED. La tv diventa quindi un supporto ideale per lo smart working, permettendo, accanto alle funzionalità smart, videochiamate di gruppo, la funzione pc on tv, e perfino la funzionalità fitness con un’app dedicata. Il tutto con la massima qualità visiva.

Neo LED by Samsung
Neo LED by Samsung

Sul fronte tv, occorre segnalare la nuova tecnologia Display Printed Scrolling OLED da 17 pollici presentata da TCL: con il suo spessore di soli 0,18mm, è un esempio unico di tecnologia di display flessibile.

E, ultima chicca conclusiva, il primo modello di smartphone con schermo arrotolabile targato LG.