Haute couture by Minotti

La delicatezza di un’impuntura definisce la forte personalità delle nuove collezioni, quanto la profonda expertise dell’azienda

Minotti, Blazer by Rodolfo Dordoni design
Minotti, Blazer by Rodolfo Dordoni design

Solo un dettaglio è sufficiente per imprimere carattere a un prodotto o per esplicitare il modus operandi di un’azienda. Un dettaglio leggero e discreto come un’impuntura, in grado di generare sottili trame e variazioni sulla più voluminosa imbottitura.

Minotti, Blazer by Rodolfo Dordoni design
Minotti, Blazer by Rodolfo Dordoni design 5
Minotti, Blazer by Rodolfo Dordoni design 3
Minotti, Blazer by Rodolfo Dordoni design 2
Minotti, Blazer by Rodolfo Dordoni design 4
previous arrow
next arrow
 

Minotti ha fatto di questo espediente un vero e proprio gioco di stile all’interno delle nuove collezioni per il living: il design elegante e coerente dell’Art Director Rodolfo Dordoni si arricchisce così di una sfumatura altamente sartoriale, rappresentativa della manifattura artigianale che da forma ai prodotti dell’azienda.

Nel sistema modulare Blazer è proprio l’impuntura – che corre su tutte le superfici degli elementi – a donare forte identità alla collezione, altrimenti espressa dalla geometria rigorosa dei suoi volumi.
Disegnando con fasce regolari il rivestimento della base, della cuscinatura, dei braccioli e dello schienale, crea invece un effetto di trapuntatura che rimanda a un’immediata idea di comfort. Sensazione accentuata anche dagli angoli interni arrotondati dello schienale, a formare un’avvolgente nicchia. Il singolare effetto matelassé si ritrova in ognuno dei differenti divani singoli e moduli componibili del sistema.

Minotti, Connery by Rodolfo Dordoni design
Minotti, Connery by Rodolfo Dordoni design 3
Minotti, Connery by Rodolfo Dordoni design 2
Minotti, Connery by Rodolfo Dordoni design 4
Minotti, Connery by Rodolfo Dordoni design
previous arrow
next arrow
 

Distinto per espressione estetica ma affine per l’eco di tale lavorazione, è Connery. Ad un primo sguardo, affascina per l’evidente appeal architettonico che richiama lo spirito americano Mid-Century – la purezza delle linee, il rigore geometrico, la varietà compositiva espressa in combinazione con chaise-longue quadrate e rotonde. Ma osservando attentamente, si intravedono leggere impunture sulla morbida seduta (concepita come una cuscinatura a materasso unico): un accorgimento che permette di scandirne la larghezza – 83cm o 68cm – e interrompere la forte linearità dell’insieme.