Il vocabolario di Borzalino

Concetti come Made in Toscana, luxury living, qualità senza compromessi assumono nella filosofia Borzalino una valenza autentica e genuina. Vediamo perché

Divani Ayton, poltrone Taylor, libreria Kris, tavolini Paul, pouf Clio e lampade Lira by Borzalino
Divani Ayton, poltrone Taylor, libreria Kris, tavolini Paul, pouf Clio e lampade Lira by Borzalino

È una storia di cultura che plasma il percorso di crescita e affermazione di Borzalino. Cultura del territorio – la variopinta Toscana, culla di maestranze e artigianalità; cultura del saper fare – grazie all’expertise maturata dall’azienda in quasi cinquant’anni di attività; cultura del progetto – attraverso un modus operandi che si muove fluidamente dal product design al total home concept.

Fin dalla sua fondazione, nel 1976 ad opera di Galeazzo Fedi, Borzalino si è mantenuta fedele ai valori della tradizione artigiana, ma sapendoli plasmare e piegare alle innovazioni – progettuali e tecnologiche – tale da guardare al futuro con radici ben ancorate alla propria identità.

Boutique by Borzalino

Radici che geograficamente si collocano nel gioviale territorio toscano, costellato da eccellenze artigianali legate da una visione imprenditoriale in cui estetica ed etica vanno di pari passo. Allo stesso modo, Borzalino si è lasciata ispirare da tale contesto per dar vita a un pensiero e una progettualità nel segno di una “qualità senza compromessi”. E non solo in termini produttivi, ma anche formali: l’attenzione all’eleganza discreta delle linee si combina con una ricerca materica che favorisce la naturalità del risultato finale: oltre alla predilezione per materiali naturali, pellami, pietra, vetro, legni e metalli sono selezionati da una filiera corta che ne garantisce la “genuinità”. In questo ecosistema si inseriscono le collaborazioni con designer affermati come Carlo Bimbi in primis, accanto ad Andrea Andretta, lo studio Debonademeo, Matteo Bimbi e Luca Roccadadria.

Mia by Borzalino
Matteo Pieri, Head of Design & Communication, Borzalino

Matteo Pieri, Co-Managing Director / Head of Design & Communication

Proprio questo contesto, una cornice altamente performante quanto manifatturiera, ha favorito una delle prerogative essenziali di Borzalino, ossia la capacità di personalizzare ogni prodotto – che si tratti di finitura, tessuti, strutture. Se “L’arredo è una proiezione dell’essere”, per usare le parole di Matteo Pieri, Co-Managing Director / Head of Design & Communication nonché terza generazione alla guida dell’azienda, insieme alla madre Cristiana Fedi, allora ogni creazione targata Borzalino diventa un abito su misura dell’identità del cliente.

Creazione che significa tanto prodotto quanto progetto. Il know-how aziendale si amplia infatti ad abbracciare anche contesti residenziali e ambienti contract, mantenendo immutato il vocabolario progettuale alla base – dalla modifica dei disegni esistenti, passando attraverso la prototipazione fino alla realizzazione conclusiva.

Un esempio? Lo splendido Sepp Alpine Boutique Hotel a Maria Alm, nel cuore delle Alpi austriache, dove l’azienda, in stretta sinergia con la committenza, ha arredato le aree lounge e ristorante, oltre a tutte le camere con letti su misura, ritmando gli ambienti con prodotti standard e completamente customizzati. Per una perfetta simbiosi tra luxury living e approccio moderno ad alta quota.

Sepp Alpine Boutique Hotel, Maria Alm, Austria
Sepp Alpine Boutique Hotel, Maria Alm, Austria
Sepp Alpine Boutique Hotel, Maria Alm, Austria
Sepp Alpine Boutique Hotel, Maria Alm, Austria
Sepp Alpine Boutique Hotel, Maria Alm, Austria
Sepp Alpine Boutique Hotel, Maria Alm, Austria
previous arrow
next arrow

Sepp Alpine Boutique Hotel