Dall’Arts and Crafts al Design

Il Brooklyn Museum di New York rinnova la sua Decorative Arts Gallery e inaugura la mostra “Design: 1880 to Now”

Design: 1880 to Now, Brooklyn Museum, New York
Design: 1880 to Now, Brooklyn Museum, New York

Avvolte nella rinnovata Decorative Arts gallery – al quarto piano del Brooklyn Museum di New York – le opere selezionate dalla sua imponente collezione, composta da oltre 30.000 oggetti, conducono a un audace viaggio nella storia, tra pièces unique plasmate a mano e innovazioni industriali.

Design: 1880 to Now, Brooklyn Museum, New York

Organizzata in sedici sezioni, la mostra “Design: 1880 to Now” non si sviluppa in modo strettamente cronologico, ma affronta i temi urgenti di oggi attraverso raggruppamenti inusuali e inediti che esprimono i concetti di appropriazione culturale e commercio globale, le tensioni tra artigianalità e industrializzazione, l’equità e la diversificazione.

Design: 1880 to Now, Brooklyn Museum, New York

Seguendo una narrativa Eurocentrica, con una particolare attenzione all’influenza della cultura cinese e giapponese sulle arti decorative europee, il curatore Aric Chen pone l’accento su correnti creative come l’Arts and Crafts dalla Gran Bretagna agli States, il “Moderne Luxury dell’Art Déco francese, la Machine Age con un focus sul design femminile. E ancora, l’influenza del moderno caratterizzato da materiali come l’acciaio tubolare nella sezione “From Bicycles to the Bauhaus” o il compensato stampato in “Democratizing Design in the Mid-twentieth Century“.

Design: 1880 to Now, Brooklyn Museum, New York

L’attento esame sulle figure chiave del design dagli anni Cinquanta ai nostri giorni è narrato dalle opere di Gerrit Rietveld, Pierre Legrain, Frederick Kiesler, mentre la giocosità del postmoderno e del contemporaneo si svela in “After Modern” con le creazioni di Ettore Sottsass, Isabelle Moore, Tejo Remy e Jeroen Verhoeven.

Design: 1880 to Now, Brooklyn Museum, New York

Lavorazioni minuziose di preziosi manufatti progettati e plasmati prevalentemente da figure femminili sono protagoniste in “Louis Comfort Tiffany: Favrile Glass and Stained-Glass Lamps”, mentre in “Japanese Modern” le creazioni di Sori Yanagi e Ubunji Kidokoro si affiancano alle nuove acquisizioni del museo: il mobile Ginza Cabinet di Masanori Umeda, esempio dello stile giocoso del postmodern, e il poetico Feather Stool di Shiro Kuramata.

Design: 1880 to Now, Brooklyn Museum, New York

Ed è un omaggio al leggendario quartiere afroamericano in cui sorge il Brooklyn Museum la sezione “Seeing America through the Century Vase”, una celebrazione del melting pot culturale raccontata attraverso due opere a confronto: l’iconico vaso con il ritratto di George Washington risalente al 1876 di Karl H. L. Mueller e il vaso di Robert Lugo realizzato nel 2019, emblema di un’America complessa e diversificata percepita attraverso la lente di Brooklyn.

Design: 1880 to Now
Brooklyn Museum – New York
Mostra a cura di Aric Chen
www.brooklynmuseum.org