A misura di bambino

Cosa hanno a che fare processo educativo e design? Tutto. La simbiosi dei due elementi nel progetto di CUN PANDA Architecture Design per l’asilo nido POAN Educational Institution, nella provincia cinese di Fujian

POAN Educational Institution, Fujian, by Cun Panda Design
POAN Educational Institution, Fujian, by Cun Panda Design
DATA SHEET

Architecture: Artisan of CUN PANDA Architecture Design
Chief designer: JC Lin
Assistant designer: CUN PANDA Design Team
Project planning: LELE Brand Strategy
Photo credits: GL YANG

«Se si paragona la vita a una fitta foresta, allora i bambini sono alberelli in attesa di crescere. Per questo, chi progetta strutture dedicate deve creare un terreno fertile». È questa l’idea poetica e pragmatica di Lin Jiacheng, co-fondatore insieme a Cui Shu di CUN PANDA Architecture Design, team altamente specializzato nella progettazione di spazi per l’infanzia che integra nel proprio processo creativo quello educativo dell’antropologo Wassilios Emmanuel Fthenakis. Anche la recente realizzazione dell’asilo nido POAN Educational Institution di Fujian, nel Sudest della Cina, incarna in ogni più piccolo particolare questa filosofia. 

Qui il linguaggio progettuale è finalizzato unicamente a stimolare l’immaginazione dei più piccoli e a coltivare la loro indipendenza.
Nell’era della digitalizzazione le modalità di trasmissione della conoscenza sono cambiate, l’intero procedimento passa attraverso la cooperazione e la partecipazione attiva delle parti in causa.
È con la creazione di moduli spaziali interattivi che CUN PANDA mette sullo stesso piano educatore e bambino, intenzionato a veicolare la comunicazione in maniera naturale ed efficace. Piccole aree quadrate multifunzionali tutte collegate tra loro che interrompono il tradizionale assetto chiuso, migliorando la connessione tra interno e esterno, e stimolando il desiderio di esplorazione dell’ignoto.

La combinazione di materiali color verde e rovere, tutti naturali e rispettosi dell’ambiente, crea un’atmosfera generale gradevole e rassicurante.

L’apprendimento autonomo da parte del bambino è poi un altro elemento fondante del concept d’interni, dove tutti gli elementi d’arredo sono disegnati su misura di pari passo con i percorsi multidimensionali.

POAN Educational Institution, Fujian, by Cun Panda Design 6

I dettagli sono curati con precisione. Come l’attenzione al suono creato dal mare di palline in cui ‘sguazzare’, all’interno di un box a forma di tessera di puzzle; la misura anti-pinch di cui è dotata ogni porta a protezione delle mani; il pavimento morbido della sala lettura; i cubi di armadietti irregolari nella stanza di formazione sensoriale integrata e quelli geometrici della stanza dell’arte; la sorgente luminosa a rifrazione diffusa per salvaguardare gli occhi.

POAN Educational Institution, Fujian, by Cun Panda Design 7
POAN Educational Institution, Fujian, by Cun Panda Design 4
POAN Educational Institution, Fujian, by Cun Panda Design 10
POAN Educational Institution, Fujian, by Cun Panda Design 11
POAN Educational Institution, Fujian, by Cun Panda Design 12
previous arrow
next arrow