UDG: il futuro della vendita

Omar e Veronica Abudawood, proprietari di UDG Design Gallery a Jeddah: “Molte delle richieste arrivano online: i social media sono la chiave di volta”

Omar & Veronica Abudawood, UDG Design Gallery, Jeddah
Omar & Veronica Abudawood, UDG Design Gallery, Jeddah

Come pensate che cambieranno le metodologie di vendita e le relazioni con i clienti?

Curiosamente durante il lockdown abbiamo ricevuto una gran quantità di richieste dai clienti e professionisti del trade, un fatto che noi riteniamo sia dovuto al maggior tempo trascorso sui social media. Pensiamo che i social media siano la chiave di volta di questo momento storico, in grado di mantenere aggiornati i nostri clienti in merito alle nuove collezioni e ai prossimi eventi. Abbiamo avuto un aumento delle richieste di quotazioni e vendite che ci porta a pensare che il nostro settore si riprenderà da questa fase calante. Ma tutto dipende dalla ripresa economica globale. Dalla riapertura dei negozi, abbiamo seguito i mandati governativi e le raccomandazioni del CDC, implementando nuove procedure per garantire la salute e la sicurezza di clienti e staff.

UDG Design Gallery, Jeddah
UDG Design Gallery, Jeddah

Qual è la situazione del mercato dell’arredo a Jeddah?

Il lockdown ha certamente influenzato le nostre vite in molti modi diversi. UDG Design Gallery è uno showroom luxury multibrand, in cui il 70% delle vendite si basa sui progetti, ma a partire dal lockdown molte industrie hanno messo in stand by tali realizzazioni. Pertanto, abbiamo percepito un sostanziale calo degli ordini che è stato compensato dalle vendite al dettaglio. Abbiamo notato che alcuni dei nostri clienti hanno posticipato le decisioni di acquisti a causa dell’incertezza economica.
Il mercato dell’arredo qui nel regno è sostanzialmente diviso in tre segmenti. Primo: abbiamo prodotti realizzati localmente che soddisfano la fascia più bassa, che corrisponde a circa il 35% del totale di mercato. Secondo: prodotti importati da Paesi come la Svezia, la Turchia e la Cina, giusto per citarne alcuni; queste aziende si rivolgono alla classe media, circa il 60% del mercato. E infine, c’è il mercato dei luxury brand, che tocca approssimativamente il 5-7%.

UDG Design Gallery, Jeddah
UDG Design Gallery, Jeddah

A chi vi rivolgete e a quali progetti state lavorando?

UDG Design Gallery si rivolge sia a consumatori trade che privati. Ad ogni modo, il nostro Design Studio, all’interno dello showroom, sta attualmente lavorando su alcuni progetti tra cui una villa privata in Europa. Il nostro obiettivo primario ora è però garantire sicurezza e positività nel corso di questa crisi sanitaria supportando nel mentre le necessità dei nostri clienti.

UDG Design Gallery, Jeddah
UDG Design Gallery, Jeddah