Combine Evolution Boffi: upgrade d’autore

Piero Lissoni mette in linea la ‘trasformista’ Combine integrando alla sua geometria compatta nuovi elementi compositivi. Una Evolution che conferisce dinamicità all’intero progetto

Boffi_Combine_Evolution_PieroLissoni_2020
Boffi, Combine Evolution by PieroLissoni

Combine Evolution è la nuova interprete dell’eleganza asciutta del suo disegnatore e l’evoluzione di un modello che, pur mantenendo la natura di sistema componibile basato sull’accostamento di monoblocchi con funzioni specifiche separate, si arricchisce di nuove soluzioni.

La proposta di Piero Lissoni combina all’architettura lineare dei due blocchi monolitici – rigorosi nella loro nota espressione purista – la leggerezza estetica di vuoti funzionali descritti dai nuovi elementi metallici a giorno.

Boffi_Combine_Evolution_PieroLissoni_2020_1Quelli della struttura completa di pratici cassettini in legno che collega le due stazioni compatte e accoglie il grande tavolo in legno massello di rovere a doghe, unendo la zona pranzo con la parte operativa della cucina a isola. Ma anche quelli della grande doppia mensola sospesa a soffitto verniciati di nero opaco, abbinati a comodi ripiani in legno massello; e l’asta sottostante appendi mestoli con barra LED integrata a illuminare tutta la zona di lavoro. Segni grafici forti che intervengono nella definizione di un progetto dinamico, da interpretare in modo vivo perché evocativi di una gestualità rituale legata alla preparazione del cibo. E l’operatività trova in questa cucina grandi vantaggi. Con le sue dimensioni Combine Evolution tiene infatti conto anche dei gesti di chi lo utilizza quotidianamente. I due monoblocchi sono stazioni in sequenza: uno tecnico con lavaggio e cottura e l’altro complementare di preparazione.

Il marmo Bianco Carrara utilizzato per le ante viene abbinato alla soluzione molto tecnica del piano di lavoro che prevede l’introduzione della nuova finitura Durinox nero, innovativo acciaio in un look opaco estremamente resistente ai graffi e meno ricettivo alle impronte.

Le funzioni di grande stoccaggio, di refrigerazione e cottura (forno) sono completate con una elegante parete di colonne attrezzate, il cui schema compositivo restituisce un movimento arioso grazie al ritmico alternarsi dei volumi pieni e dei vani in trasparenza con ante in vetro.