Nuova doppia direzione creativa per Acerbis

L'azienda con 150 anni di storia coinvolge i giovani designer Francesco Meda e David Lopez Quincoces come direttori creativi

Francesco Meda & David Lopez Quincoces
Francesco Meda & David Lopez Quincoces

Giovani, talentuosi, amici: il designer milanese Francesco Meda, classe 1984, e il madrileno – ma dall’italiano impeccabile – David Lopez Quincoces, classe 1980, sono i nuovi direttori creativi di Acerbis. La storica azienda di arredamento made in Italy, fondata nel 1870 e oggi alla quarta generazione, viene così traghettata nel futuro da questa nuova inedita coppia di progettisti.

Il duo ha esplorato gli archivi storici del brand, rilanciando nuove versioni dei prodotti più celebri del marchio. La prima collezione di riedizioni è composta da sette pezzi selezionati tra i più audaci e originali esemplari d’archivio, tra cui i disegni di Nanda Vigo, Gianfranco Frattini e Giotto Stoppino. Ogni progetto è stato scelto con cura da Meda e Lopez Quincoces per evidenziare un’epoca di sperimentazione e per dare una prospettiva nella contemporaneità.
“Francesco e David mettono a disposizione diverse competenze, offrendo una prospettiva più ampia per Acerbis. Sono designer della nuova generazione, ma con una visione straordinariamente chiara del marchio che abbraccia la sua storia e le sue icone eccezionali”, dicono dall’azienda. “Insieme a Francesco Meda abbiamo cominciato il nostro percorso in Acerbis esplorandone gli archivi, e proponendo riedizioni di icone la cui modernità rimane all’avanguardia ancora oggi”, racconta il designer David Lopez Quincoces. “Questi pezzi raccontano una storia importante per coloro che comprendono l’aspetto narrativo del design, cerchiamo di renderli attuali sulla base di come viviamo oggi le nostre case, con nuove proporzioni, materiali e colori”.
La collezione di riedizioni sarà ufficialmente presentata al pubblico a settembre 2020, con una press preview a luglio.