Visionnaire debutta con un LIVE show

Visionnaire lancia il suo primo live show per presentare la nuova collezione 2020, Beauty. Una tre giorni, dal 17 al 19 Giugno, in diretta dalla Visionnaire Gallery di Milano

Un esclusivo format per una collezione altrettanto inedita. Non manca mai di stupire il meta-luxury brand Visionnaire che sceglie una modalità di comunicazione originale e innovativa per il settore: attraverso un live show di tre giorni Visionnaire presenterà in anteprima la sua ultima collezione, Beauty, un inno all’Art Design, frutto di un lavoro a più mani tra designer storici dell’azienda e new entry.

In diretta dalla suggestiva Visionnaire Gallery di Piazza Cavour a Milano – che per l’occasione è stata completamente rivisitata su progetto di Alessandro La Spada – lo show andrà in onda il 17, 18, 19 Giugno e trasmesso sulle piattaforme social ufficiali del brand (Instagram, Facebook, YouTube) e Zoom per il mercato cinese, a partire dalle ore 10.30 (Rome GMT+2).

Tre giornate, tre macrotemi per raccontare l’universo Visionnaire. Se i nuovi prodotti 2020 e il concept che ne sta alla base è il tema principe che determina un fil rouge tra le puntate, non meno rilevante è la costellazione di personaggi, progetti, ispirazioni che nel format trovano spazio, in un alternarsi fluido ed equilibrato di interventi dei designer, contributi in streaming di trend setter e opinion leaders, premium partner dal mondo, approfondimenti tecnici sui prodotti, ma anche curiosità e aneddoti che regalano una visione rinnovata e quanto più approfondita del brand.

A fare da guida, nonché gli onori di casa, i due resident speakers di Visionnaire, Leopold ed Eleonore Cavalli – rispettivamente CEO e Art Director del brand – affiancati alla conduzione da Paolo Bleve, publisher ed editor in-chief di IFDM

Eleonore Cavalli - Art Director of Visionnaire

Eleonore Cavalli
Art Director Visionnaire

Leopold Cavalli - CEO of Visionnaire

Leopold Cavalli
CEO Visionnaire

Paolo Bleve - Publisher & Editor-in-chief of IFDM

Paolo Bleve
Publisher & Editor-in-chief IFDM

Le tre puntate saranno trasmesse in lingua inglese, cinese e russa sul sito ufficiale di Visionnaire, attraverso una landing page specifica per ciascuna lingua. Oppure tramite i social ufficiali del Brand:

Sarà possibile riguardare le puntate On Demand sulla piattaforma Fuorisalone.it nei giorni 17-18-19 giugno alle ore 16:30 e sul sito ufficiale di Visionnaire.

Art, Design & Uniqueness

A dare il via al palinsesto, un tema caro al brand, che tocca i confini dell’arte, del design e del luxury; si cercherà di rispondere alla domanda “What does Art & Luxury mean to Visionnaire?”. Sarà la stessa collezione Beauty a fornire una risposta: oltre a definire un orizzonte di positività e di aspirazione, la bellezza contemporanea che Visionnaire racconta è la propria attitudine a realizzare progetti e oggetti di straordinaria singolarità. Testimoni (e autori inediti) di questa filosofia, il duo Draga & Aurel che debutta ufficialmente tra la rosa dei creativi Visionnaire con tre nuovi prodotti. Tra questi, la consolle Lego, caratterizzata dalla combinazione e contrasto di due materiali inediti, trattati con finiture diverse.

The Ecosystem of Design

Una rivoluzione quasi ‘rinascimentale’ abbraccia la progettualità Visionnaire, focus centrale della seconda puntata: la sperimentazione dei materiali e l’evoluzione tecnologica definiscono una rinnovazione estetica, visibile nei prodotti firmati dall’Architetto Mauro LippariniDesmond, mobile gioiello centro stanza, esalta la percezione delle rotondità. Il mobile centrale in Eucalipto frisè, funge da pilastro per i volumi in vetro sospesi, che donano all’intera composizione una sensazione di leggerezza.

All the Beauty is yours

Personalizzazione e unicità, keywords del terzo live. Dedicato all’ “approccio one-of-a kind”, l’ultimo approfondimento punta I riflettori sulla capacità del brand di creare prodotti e progetti su misura del cliente, dall’arredo sartoriale a scenografie Full Home Design. Tra i protagonisti del racconto, Alessandro La Spada, storico e affezionato designer della Maison, che presenta tra le novità 2020 la poltroncina Petra, che gioca con le geometrie (la scocca semicircolare è ritmata da grafismi che ne interrompono la continuità) e spunti sensoriali (a partire dal rivestimento in morbido velluto Bansky).