NYCxDesign Awards: trionfa il Made in Italy

Scavolini, Molteni&C, Agape, Glas Italia, sono solo alcuni dei brand italiani vincitori della quinta edizione del NYCxDesign Awards appena celebrato con una cerimonia virtuale

Molteni&C, Twelve AM Collection
Molteni&C, Twelve AM Collection

Seppur la manifestazione della NYCxDesign sia stata rimandata a ottobre, non si è fatta attendere l’attesa premiazione del contest tradizionalmente a essa correlato. La quinta edizione del NYCxDesign Awards ha celebrato, come da protocollo, i prodotti e i progetti che si sono distinti nelle variegate e numerose categorie appartenenti alle maggiori aree del design. Ma ad ospitare l’evento, una cerimonia virtuale e non il consueto Pier 17 di Seaport.
Notevole la presenza di brand italiani tra i vincitori nelle sezioni Prodotto, distintisi per creatività, innovazione, design.

previous arrow
next arrow
Slider

A partire da Glas Italia, vincitrice per la categoria Architectural Products con Sherazade Slide Patchwork (design Piero Lissoni), anta dal carattere variopinto e fortemente geometrico, la cui superficie è ripartita in quattro riquadri, in cui possono essere posizionati diversi tipi di cristalli temperati, disponibili in una vastissima gamma di finiture.
Agape sbanca nella categoria Bath Fixtures grazie a Immersion Collection, progettata da Neri&Hu su ispirazione orientale: lavabo e vasca dalle forme morbide in Cristalplant® biobased, ideali per spazi ridotti.
Molteni&C si distingue nel segmento Residential Furniture grazie a Twelve AM Collection (di nuovo a firma del duo Lyndon Neri e Rossana Hu), collezione per l’area notte dove l’essenzialità tipicamente orientale incontra la predominante matericità, calda e avvolgente, del legno. Una serie di accessori e funzionali complementi (una panca che diventa un’alcova, vassoi laterali e una mensola a sbalzo dietro la testata) aumentano le funzionalità della collezione.
Categoria Storage: Scavolini trionfa con BoxLife (design Studio Rainlight™), un programma di arredo modulare e fluido che permette soluzioni lineari, ad angolo o a golfo, dove protagonista sono le pannellature: dagli armadi con anta a scomparsa (singola e doppia) che possono contenere dagli elettrodomestici all’intera cucina, dal living alla zona notte, ai sistemi scorrevoli per l’armadio guardaroba, alle ante a pacchetto esterno adattabili a ogni esigenza, senza dimenticare la zona lavanderia.

previous arrow
next arrow
Slider

E ancora, Health + Wellness: vince Yoku Sh by Effegibi, sintesi perfetta tra le tradizioni millenarie di sauna e hammam e un’innovazione tecnologica all’avanguardia; distintive le vetrate arretrate e gli elementi architettonici verticali in legno naturale.
L’immancabile attenzione al tema sostenibile, porta l’attenzione su Sacco Goes Green by Zanotta, vincitore nella categoria Greater Good: Social + Environmental impact. Rieditato in versione ‘green’ in occasione dei suoi 50 anni, propone all’interno microsfere BioFoam® di Synbra, racchiuse da un involucrorealizzato con ECONYL®.
Nel variegato tema dell’arredo per esterni, Roda conquista il podio per la sottosezione Outdoor seating con Piper 161: una struttura in teak si completa con uno schienale in cinghie di poliestere o acrilico, in diverse varianti di colore. Design Rodolfo Dordoni.
Infine, un mondo di tessuti. Peter Marino for Venetian Heritage di Rubelli vince per il segmento Residential fabric: una collezione “veneziana come un’opera di Tiziano” l’ha definita il designer; una gioiosa sequenza di curve vibranti che ricordano il mare mosso. I colori sono quelli dei dipinti pieni di luce di Giovanni Battista Tiepolo: bianco, azzurro e acqua.

Segnalati con una menzione speciale:

Roller Kitchen by Exteta, Intarsio by Cesar, Islands by Living Divani, Componibili Bio by Kartell, Storage by Porro, Riquadro Elegante Bespoke by Snaidero, Gilda CM by Zanotta,  Xi Light Collection by Poltrona Frau,  Illan by Luceplan, Diversion by Flos Architectural,  Gregor by Molteni&C, Greene by Living Divani, Folio by Nardi, Telar Collection by Paola Lenti.