Skeleton Protection: una soluzione per la Fase 2

Pannelli divisori che diventano dispositivi di sicurezza e protezione. Prodotta da Caimi Export, la collezione offre un supporto concreto ed efficace per la ripresa delle attività in ogni settore

SKELETON Protection

Sicurezza è il termine chiave di questo momento dell’attualità, ancor più in vista della Fase 2 che prevede la riapertura delle attività e l’avvio verso un’uscita controllata dal lockdown.
E da questo principio nascono proposte efficaci e concrete come la collezione Skeleton Protection, prodotta da Caimi Export: dispositivi di protezione e sicurezza covid-19, finalizzati a schermare e proteggere le persone laddove non sia possibile mantenere la distanza consigliata pari a un metro o più.

 

Che si tratti di luoghi pubblici, uffici, attività commerciali, stabilimenti produttivi, ristoranti o spazi dell’ospitalità: sempre più necessaria sarà la presenza di questo elemento di arredo che – come specifica Giorgio Caleffi, General Manager Caimi Export – “ha una duplice funzione: dare protezione agli altri, e allo stesso tempo garantire la propria sicurezza”.

Un design semplice (quanto il suo assemblaggio) definisce la soluzione di Skeleton Protection: completamente autoportante, è proposto in due versioni modulabili, ossia nella versione da banco (100x95cm) e nella versione da terra (100x200cm), con possibilità per entrambi i modelli di regolare l’altezza del pannello.

Profili e montanti in alluminio (disponibile nelle colorazioni anodizzato, bianco, brown, nero e bronze) supportano un pannello in vetro, plexiglas o metacrilato (dallo spessore di 4-5mm). Ma le composizioni e misure possono essere personalizzate su richiesta.
Skeleton Protection si inserisce quindi discretamente nell’ambiente garantendone luminosità e sicurezza, con estrema semplicità.