Coronavirus, continua la lotta del mondo del design

FederlegnoArredo, Salone del Mobile.Milano e VNU Exhibition Asia hanno raccolto oltre mezzo milione di mascherine destinate all’Italia

Claudio Luti, Presidente del Salone del Mobile, Emanuele Orsini, Presidente di Federlegno Arredo Eventi
Da SX Emanuele Orsini, Presidente di Federlegno Arredo Eventi, Claudio Luti, Presidente del Salone del Mobile

Sono molteplici le iniziative che partono dal mondo del design e dall’industria dell’arredo in favore di chi ha più bisogno nella lotta contro il Coronavirus. Dopo Caleffi e Lago, tocca a FederlegnoArredo e Salone del Mobile.Milano, con il fondamentale supporto di VNU Exhibition Asia (organizzatore insieme a FLA China del Salone del Mobile.Milano Shanghai) compiere un’azione che aiuterà molte persone.

Sono state infatti raccolte presso l’Ambasciata di Pechino 545.000 mascherine (di tipo chirurgico e di tipo FFP2, FFP3, KN95 e N95), che verranno consegnate alla Croce Rossa Italiana, che si occuperà di distribuirle nelle strutture più bisognose di supporto immediato.
Un gesto che vuole significare che solo con l’aiuto reciproco e l’unione delle forze è possibile vincere le sfide e i pericoli dei nostri tempi. Un’iniziativa che spinge a spronare chi può rimboccarsi le maniche e dare il proprio contributo nella battaglia che vede impegnato tutto il mondo contro un avversario difficile da battere.

Ciò certifica ancora una volta, se mai ce ne fosse stato bisogno, l’amicizia tra due Paesi come Italia e Cina. Il governo cinese ha ricevuto fin da subito sostegno, assistenza e aiuto quando l’epidemia si è propagata nella provincia di Hubei. Oggi invece è il Bel Paese ad avere bisogno di maggior assistenza.
L’iniziativa simboleggia inoltre un auspicio, di poter tornare, tutti insieme, al più presto, al lavoro per proseguire a sviluppare e rafforzare questa proficua collaborazione e raggiungere risultati ancora migliori per entrambe le nazioni.