Potocco, crescita del 25%

L’azienda ha chiuso l’anno del suo centenario portando i ricavi da 11 milioni del 2018 a oltre 13 milioni di euro nel 2019 . L’export gioca un ruolo di assoluto protagonista

Tavolo Opus by Bernhardt Vella
Tavolo Opus by Bernhardt Vella

Numeri importanti per una realtà come quella di Potocco che lo scorso anno ha festeggiato il centesimo annivarsario. L’azienda friulana ha celebrato l’importante traguardo con una crescita del 25% rispetto il 2018, portando i ricavi da 11 milioni a oltre 13 milioni di euro nel 2019.

Risultati non equamente suddivisi tra import ed export. Infatti, i risultati registrati dall’export possiedono un’incidenza di oltre il 90% sul fatturato. Dati che derivano dal fatto che l’azienda in Europa ed USA è diventato un importante partner nell’ambito delle grandi forniture contract, mentre nel mercato asiatico il segmento del retail ha avuto un importante aumento, merito dell’apertura di nuovi corner tra i quali uno a Shanghai e uno a Nanjing.

Produzione Potocco
Produzione Potocco

In un’epoca in cui i grandi Gruppi comandano il mercato, Potocco è riuscita a ritagliarsi una fetta di mercato nel settore arredi interior e outdoor con una gestione a conduzione familiare. Il marchio è guidato da Antonino Potocco, affiancato nel suo ruolo dalle figlie Alice e Marianna, che rappresentano il cambio generazionale in corso (quinta generazione della famiglia).
Nel 2019 l’azienda ha deciso di investire sull’ammodernamento dell’impianto con l’introduzione di nuovi macchinari avanzati interconnessi al sistema di fabbrica con un ciclo di lavorazione industry 4.0 che, insieme a nuove macchine CNC, hanno permesso di supportare l’aumento della produzione.

Lyz Chair by Mario Ferrarini
Lyz Chair by Mario Ferrarini

Non è finita qui. Tante novità previste nell’immediato futuro: quest’anno Potocco inaugurerà uno showroom a Tokyo, continuerà nel solco dell’ammodernamento delle strutture e prenderà parte al Salone del Mobile.Milano dove presenterà le sedie e poltroncine della collezione Lyz by Mario Ferrarini e lo scrittoio Terrazzo con design di Nicola Bonriposi.

Scrittoio Terrazzo by Nicola Bonriposi