Salvatori atterra ad Amsterdam

L’azienda specializzata nella lavorazione della pietra apre il primo flaghisp store in Olanda, in collaborazione con lo studio Piet Boon

Adda di David Lopez Quincoces
Adda di David Lopez Quincoces

Dalle Alpi Apuane ad Amsterdam il passo non è breve, ma ad accorciare le distanze ci ha pensato Salvatori. Il marchio fondato nel 1946 da Guido Salvatori lancia, con la partnership dello studio di design Piet Boon, il primo flagship store nei Paesi Bassi.

Lo showroom è situato a nord della capitale olandese nel design district, misura 500mq e ospita sia best seller sia le ultime collezioni. L’esposizione è un vero percorso nella storia della lavorazione del marmo, i materiali sono estratti dalle cave di Carrara e sono accuratamente selezionati direttamente dall’azienda.

Libreria Colonnata di Piero Lissoni
Libreria Colonnata di Piero Lissoni

Protagonisti dello spazio la libreria Colonnata di Piero Lissoni che si distingue nello spazio grazie ai dieci marmi diversi che le conferiscono un aspetto giocoso e la collezione Balnea di Elisa Ossino che pone il bagno in primo piano come luogo di pace e di contemplazione. Il marmo bianco di Carrara, infatti, esalta il contrasto fra la leggerezza delle linee plissettate della tenda della doccia e l’imponenza monolitica della vasca da bagno.

Balnea di Elisa Ossino
Balnea di Elisa Ossino

Un interessante gioco di contrasti caratterizza i lavabi della linea Adda di David Lopez Quincoces: marmo e legno cannettato donano una personalità definita ed eleganza all’ambiente in cui si trovano.
Senza dimenticare la sospensione Farfalla e Urano: una sfera cava ricavata da un unico cubo di marmo bianco Carrara, lavorato per cinque giorni.

Balnea di Elisa Ossino
Balnea di Elisa Ossino

STUDIO PIET BOON BATHROOM SHOWROOM
Skoon 80 D
1511 HV Oostzaan
Netherlands