Infinitamente Flexform

Al di là del tempo e delle mode, lo stile essenziale e autentico di Flexform trova costantemente nuove soluzioni in cui rivivere. Così nelle proposte indoor 2019 di imbottiti e complementi

Romeo Sofa, Flexform
Romeo Sofa, Flexform

Prosegue il racconto Flexform sull’abitare contemporaneo; una storia che prende in considerazione i mutamenti degli stili di vita, la dimensione aperta e trasversale dell’interior di oggi, la ricerca equilibrata di comfort ed eleganza.
Nonostante la grande novità 2019 dell’azienda sia legata al debutto della collezione outdoor, numerose sono le new entry di casa Flexform destinate all’indoor che vanno ad arricchire i panorami living proposti dall’azienda.

Romeo Sofa, Flexform
Romeo Sofa, Flexform

A partire dai grandi imbottiti, sui quali l’azienda ha costruito negli anni una vera e propria filosofia stilistica e progettuale votata alla combinazione perfetta di forma e funzionalità.
Dalla penna di Antonio Citterio nasce quindi il divano componibile Romeo: linea estetica lieve, ampie imbottiture, dettagli sartoriali ne fanno un testimone eccellente del savoir-faire dell’azienda.
La rigorosa geometria delle linee è affievolita unicamente dai morbidi volumi – della seduta, dello schienale basso e delle cuscinature in piuma d’oca che creano un generoso sostegno; un insieme retto alla base da minimali piedini in alluminio pressofuso.
La possibilità di creare differenti composizioni con gli elementi del sistema conferisce a Romeo grande versatilità; la stessa che si ritrova in termini di rivestimento, grazie alla possibilità di attingere a tutti i tessuti e pelli della collezione Flexform.

Poltrona Sveva Soft, Flexform
Poltrona Sveva Soft, Flexform

E restando in tema di imbottiture, si fa strada Sveva Soft. Carlo Colombo riprende le linee sinuose e avvolgenti con cui ha tratteggiato la poltrona Sveva con scocca in cuoio per farle ora rivivere in una nuova versione completamente imbottita. Cifra progettuale è il morbido guscio realizzato in uno speciale materiale polimerico dalle notevoli proprietà strutturali. Anche la base si ritaglia un ruolo importante allo scopo di garantire il massimo comfort e la migliore fruibilità: girevole, in alluminio, è prevista nelle versioni a quattro o cinque razze. La famiglia si completa con l’omonimo divano due posti, rivestito in cuoio.

Poltrona Ortigia, Flexform
Poltrona Ortigia, Flexform

Di tutt’altro allure è invece la famiglia di sedute Ortigia, che strizza maggiormente l’occhio alla contemporaneità pur lasciandosi impreziosire da materiali e dettagli di pregio: parliamo del massello di noce canaletto o frassino della struttura, l’intreccio in cuoio realizzato interamente a mano dello schienale, il rivestimento in pelle (oltre che tessuto) per la seduta. Il risultato estetico rimanda certamente a una grande leggerezza visiva, perfino nella versione poltrona con braccioli, che si accosta al modello senza braccioli e poltroncina da pranzo.

Contenitori Jeremy, Flexform
Contenitori Jeremy, Flexform

Dai grandi protagonisti alle sedute più ridotte, Flexform firma dell’intero panorama arredativo, abbracciando perfino soluzioni contenitive e complementi. Fil rouge è la ricerca estetica che ancora una volta guarda a linee estetiche pure e volumi essenziali. Su questa linea si inserisce la proposta di Carlo Colombo con i contenitori Jeremy, giocati sulla dualità tra pieni e vuoti, spazi in evidenza e antri nascosti, in altre parole vani a giorno ed elementi chiusi da ante a ribalta. La contrapposizione prosegue in termini di materiali, come il vetro fumè e il rovere cotto fino alla differente tattilità proposta dalla versione laccata in differenti finiture.

Contenitori Jeremy, Flexform
Contenitori Jeremy, Flexform