Cosentino e Patternity per Design Miami 2019

Il brand specializzato in superfici ultracompatte presenta Liquid, la nuova linea disegnata dallo studio londinese di Anna Murray e Grace Winteringham

Anna Murray e Grace Winteringham
Anna Murray e Grace Winteringham, co-fondatrici di Patternity

Si ispira agli elementi naturali, all’acqua, alle maree, alla sostenibilità. È Liquid, la nuova linea di superfici ultracompatte Dekton del Gruppo Cosentino, creata in collaborazione con lo studio londinese Patternity.

Patternity per Dekton ©Alberto Rojas
Patternity per Dekton ©Alberto Rojas

La collezione, sviluppata da Anna Murray e Grace Winteringham, co-fondatrici di Patternity, verrà presentata in occasione di Design Miami 2019 all’interno di un’installazione concettuale nella Collectors Lounge della kermesse.

Liquid Sky e Liquid Shell, ©Alberto Rojas
Liquid Sky e Liquid Shell, ©Alberto Rojas

La novità si declina in tre pattern diversi: Liquid Sky, caratterizzata da un motivo vorticoso e marmorizzato simile a una nuvola, con base bianca solcata da venature grigie; Liquid Shell, che riproduce i moti delle maree ma anche la superficie lunare, con la sua sfumatura madreperlata cangiante e i motivi increspati.

Liquid Embers, ©Alberto Rojas
Liquid Embers, ©Alberto Rojas

Infine, Liquid Embers, una superficie più scura simile al carbone, che rievoca il magma terrestre e l’incontro tra i due elementi opposti come acqua e fuoco.
I nuovi colori saranno disponibili in Italia a partire da marzo 2020 e caratterizzeranno la superficie Dekton, le maxi lastre ad elevate prestazioni pensate per il mondo dell’architettura e dell’interior design, formate da una miscela di vetro, materiali porcellanati e quarzo, lunghe oltre i tre metri e in cinque spessori, da 0,4 a 3 centimetri, rivestimenti resistenti ai raggi ultravioletti, ai graffi, alle macchie e agli shock termici.