Il duo Kueng Caputo omaggia Fendi

In occasione di Design Miami 2019, la coppia di creativi presenta Roman Molds, dieci oggetti in pelle e ceramica smaltata che celebrano le origini della maison romana

Fendi, Design Miami 2019,_Roman Molds by Kueng Caputo
Fendi, Design Miami 2019, Roman Molds by Kueng Caputo

Una sinuosa panca tête-à-tête dai toni del verde e del blu, degli sgabelli ondulati dalle nuances vivaci abbinate ai più delicati pastello, un tavolo con superficie esterna rosa che svela a sorpresa una base arcuata arancione. Ma anche dei tavoli bassi, dei separé e una ironica micro-architettura a forma di palma.

Fendi, Design Miami 2019,_Roman Molds by Kueng Caputo
Fendi, Design Miami 2019, Roman Molds by Kueng Caputo

È Roman Molds, la famiglia di dieci pezzi ipercolorati e sperimentali ideata dal duo Kueng Caputo per Fendi in occasione di Design Miami 2019. Arredi e oggetti che si ispirano all’universo della maison di moda e al suo headquarter, il Palazzo della civiltà italiana a Roma, un edificio monumentale di epoca fascista a pianta quadrata – da cui il nome anche di Colosseo quadrato – riconoscibile per il particolare colonnato esterno in travertino. I designer basati a Zurigo celebrano la maestria di Fendi, il suo savoir-fair artigianale, ma anche la vocazione sperimentale e innovativa della casa di moda.

Gli artisti aprono gli archivi e trovano ispirazione dai colori densi e pieni del marchio, come il celebre giallo Fendi, ma anche dal modo di realizzare le pellicce negli anni Cinquanta, abbinando rivestimenti diversi, come pelliccia con nastri di gros-grain e velluto per capi più leggeri. Allo stesso modo, la coppia formata da Lovis Caputo (1982) e Sarah Kueng (1981) combina materiali differenti, la raffinata pelle Selleria Fendi con degli elementi tipici delle costruzioni come i mattoncini di terracotta smaltati con vernici ceramiche studiate ad hoc.

Il risultato sono blocchi di colore, arredi da collezione che richiamano gli archi del Palazzo, mattoni ed elementi arcuati in pelle e ceramica smaltata che possono vivere da soli oppure messi insieme e ripetuti per formare una stanza, un luogo per socializzare all’insegna della creatività e del Made in Italy.