A tu per tu con Rue Kothari

Il Direttore di Downtown Design ci racconta gli sviluppi della fiera principe del Middle East. Tanto design, ma ancor più numerose le opportunità di business, con un occhio di riguardo alla progettualità locale

Rue Kothari, Director of Downtown Design
Rue Kothari, Director of Downtown Design

Downtown Design attrae ogni anno un numero crescente di brand internazionali. Secondo la sua opinione, cosa ricercano in questa manifestazione?
Ogni anno diamo il benvenuto a nuovi marchi da tutto il mondo, che intendono utilizzare la nostra piattaforma quale canale privilegiato per nuove opportunità all’interno dell’intera area MENA. Dall’incontro con i buyers e i distributori, con la stampa e i protagonisti dell’industria, i nostri espositori mirano ad ampliare il loro network e la conoscenza della scena progettuale del Middle East.

Quali sono i plus quindi che Downtown Design può offrire rispetto ad altri eventi trade?
Downtown Design non è una fiera trade tradizionale. Noi creiamo una narrativa locale in ogni aspetto della manifestazione per assicurare che i visitatori abbiano una dinamica e piacevole esperienza e perché essa rifletta concretamente l’industria regionale.
Ogni anno lavoriamo con un designer locale pluripremiato per reinventare le aree comuni della fiera; questi concept – dall’area registrazione al pop-up bar e caffè – fungono da esposizione dell’industria locale per attirare un gruppo più ampio di buyers. In qualità di fiera B2B e B2C, non solo presentiamo una selezione altamente curata di brand internazionali, ma contestualmente una nuova esposizione di design ‘limited edition’ (Downtown Editions) firmato dalle nuove generazioni di creativi regionali, inframmezzate da installazioni di designer internazionali.

Downtown Design
Downtown Design

Downtown Editions è un must-see della Design Week: è un riflesso della sempre maggiore consapevolezza e conoscenza progettuale della regione?
In una sola decade il panorama del design locale è esploso! Da una sola manciata di designer che producevano oggetti unici, si sono ora sviluppate scuole che formano product designer, incubatori governativi che accrescono skill innate, premi e borse di studio che incentivano la creatività ed ‘Editions’ che cerca di porre questi talenti faccia a faccia con il mercato, di definire conoscenze chiave e feedback commerciali per permettere loro di trasformare la loro formazione scolastica in design brand completamente qualificati.

Quali sono allora le opportunità di business che la fiera cera di creare?
Noi promuoviamo attivamente networking tra brand e interior designer, sviluppatori e architetti, designer e distributori al fine di supportare nuove relazioni che condurranno al business. Avere una solida campagna marketing e un programma buyer ci aiuta a mostrare queste opportunità al più ampio pubblico possibile, con piattaforme multiple the permettono queste differenti connessioni.

Downtown Editions
Downtown Editions