Immersi nei carrubi

L’Architetto Michele Perlini sceglie Florim per la realizzazione delle pavimentazioni interne ed esterne di una splendida villa a Ispica, Sicilia, contraddistinta da uno sviluppo sostenibile

Esterni Villa Ispica
Esterni Villa Ispica, ©Giancarlo Tinè

Sorge in un vero e proprio paradiso terrestre, quello di Ispica in mezzo alla natura, una nuova meravigliosa villa. Il progetto è firmato dall’Architetto Michele Perlini che si è affidato a importanti aziende di design sia per la realizzazione degli interni che per gli esterni. Come Florim, azienda specializzata nelle grandi lastre in gres porcellanato che si è occupata delle pavimentazioni.

Villa Ispica dall'alto, ©Giancarlo Tinè
Villa Ispica dall’alto, ©Giancarlo Tinè

La villa è immersa in un terreno di 10 ettari nella verde campagna ispicese, spicca tra aranceti, uliveti e carrubi secolari, un volume allungato dal disegno volutamente semplice, progettato con materiali certificati dal basso impatto ambientale. La costruzione si sviluppa per 250 metri su di un unico livello composto da un corpo centrale che ospita cucina e aree living, affiancato da due blocchi laterali dove si trovano la zona notte padronale e le due camere indipendenti con servizi e camere armadio private. Senza dimenticare l’esterno che accoglie una lunga piscina a sfioro e una dependance.

Villa Ispica dall'alto, ©Giancarlo Tinè
Villa Ispica dall’alto, ©Giancarlo Tinè

Le grandi lastre utilizzate firmate Florim sono Stontech 4.0 e Stone 02 naturale – matte. La prima collezione è disponibile in sei diverse ispirazioni di marmi e pietre ed è pensata per rispondere alle più moderne esigenze della grande architettura con una decorazione minimale e razionale. Due marmi in finitura high-glossy regalano alla serie frammenti di luce preziosa e i grandi formati della famiglia Magnum Oversize, in quattro colori, permettono di comporre soluzioni volumetriche inusual.

Villa Ispica dall'alto, ©Giancarlo Tinè
Esterni Villa Ispica, ©Giancarlo Tinè

Le seconde invece sono adatte per ambienti vintage, eleganti, moderne ed essenziali. Il grès porcellanato offre elevate performance tecniche e garantisce una duratura elevata del prodotto.

Esterni Villa Ispica, ©Giancarlo Tinè
Esterni Villa Ispica, ©Giancarlo Tinè

Il progetto è caratterizzato dall’attenzione all’ambiente circostante attraverso una serie di accortezze ecosostenibili, a partire da un’analisi degli esterni e dell’orientamento strutturale attraverso un accurato studio del soleggiamento: “Dall’analisi delle condizioni microclimatiche, all’orientamento ottimale, dalla forma della costruzione alla scelta dei materiali naturali, dall’uso di sistemi semplici e affidabili al basso impatto ambientale”, spiega l’architetto veronese.

Interni Villa Ispica, ©Giancarlo Tinè
Interni Villa Ispica, ©Giancarlo Tinè

Gli interni della villa portano in dote iconici oggetti di design che accrescono la cifra stilistica del progetto., come la poltrona Up di B&B Italia e le Plastic Chair di Vitra. Senza dimenticare I rivestimenti interni con i tessuti di Rubelli.

Dettaglio esterno Villa Ispica, ©Giancarlo Tinè
Dettaglio esterno Villa Ispica, ©Giancarlo Tinè