Rigore poetico by Scavolini

L'azienda marchigiana partecipa alla kermesse russa con la cucina DeLinea, disegnata da Vuesse e caratterizzata da linee armoniche e dettagli ricercati

Cucina DeLinea by Vuesse, Scavolini
Cucina DeLinea by Vuesse, Scavolini

La nuova cucina DeLinea realizzata da Vuesse in collaborazione con Scavolini si candida a recitare un ruolo da protagonista durante il Salone del Mobile.Milano Moscow. L’azienda marchigiana dà alla luce un prodotto che unisce efficienza ed estetica attraverso una versatilità garantita da numerose combinazioni compositive, come isola, ad angolo o a penisola.

Cucina DeLinea by Vuesse, Scavolini
Cucina DeLinea by Vuesse, Scavolini

Materiali di prima qualità, ricercatezza dei dettagli e semplicità formale sono gli ingredienti per realizzare la ricetta di DeLinea.
Il tratto distintivo è l’assenza di maniglie sull’anta (disponibile in varie finiture, Ottone, Bronzo, Argento, Bianca ): l’apertura è realizzata infatti dal profilo in alluminio incassato con taglio a 40° per facilitare la presa.
Possiede inoltre un’ottima fruibilità data dalle basi da 80 cm di altezza e zoccolo da 7 cm.

Cucina DeLinea by Vuesse, Scavolini
Cucina DeLinea by Vuesse, Scavolini

La cucina è definita dal rigore poetico che si esprime anche attraverso l’alternanza di materiali e al gioco di pieni e vuoti.
ll progetto riassume, oltre al forte impatto scenico ed estetico, un forte senso di ospitalità. Le mensole, realizzate in sottile lamiera di acciaio, sono disponibili in ottone e bronzo.
I suoi elementi a giorno e le eleganti mensole in acciaio sono ulteriori strumenti che regalano dinamicità all’ambiente moltiplicando gli spazi di contenimento. La vasta gamma di finiture permette di ricreare interessanti sensazioni tattili e personalizzare ogni aspetto del modello.

Cucina DeLinea by Vuesse, Scavolini