Il dinamismo ‘illuminato’ di Preciosa

Alla scoperta di Preciosa Lighting e delle sue dinamiche internazionali in un'intervista esclusiva a Michal Gabaj

Preciosa Lighting

Attingere dalla tradizione per oltrepassarne i confini e dar vita a qualcosa di inedito. Questo il segreto (quello perlomeno che è possibile conoscere!) di Preciosa Lighting, brand dedicato all’illuminazione del Gruppo Preciosa che spazia dalla lavorazione del vetro e del cristallo per abbracciare anche la gioielleria e la decorazione.
Alla tradizione secolare del cristallo di Bohemia, Preciosa Lighting ha infatti coniugato la più avanzata tecnologia di illuminazione creando opere dinamiche e interattive, che accrescono il suo già vasto portfolio di collezioni e che trovano massima espressione nei maggiori progetti di ospitalità internazionali.
Ne abbiamo parlato con Michal Gabaj, Managing Director di Preciosa Lighting per Russia, Europa Orientale, CSI e Turchia.

Michal Gabaj, Preciosa
Michal Gabaj, Managing Director di Preciosa Lighting per Russia, Europa Orientale, CSI e Turchia

Che valore ha il mercato russo, e più in generale l’est europeo, per Preciosa?
Il mercato russo si è rivelato una regione molto interessante per noi, che ha registrato risultati costanti. Io e il mio team siamo responsabili non solo della Russia, ma anche di CSI, Turchia ed Europa Orientale. Mentre la Russia si è mantenuta abbastanza stabile, l’attività in Paesi come la Georgia e il Kazakistan è incrementata notevolmente negli ultimi due anni. È anche stimolante per noi notare come cambiano le richieste e i gusti dei clienti in ogni Paese. In Russia, ad esempio, apprezzano il cristallo satinato, l’art déco, l’abbondanza di dettagli e lo stile lussuoso ma sobrio. In Turchia invece ci chiedono design innovativi e tecnologie originali. A causa della crisi finanziaria il business è calato del 30% circa, anche se d’altro lato abbiamo raddoppiato il valore dei progetti, perché ci siamo concentrati di più sul segmento del lusso residenziale.

Come vi posizionate in questo settore? Siete più orientati ai canali retail o ai progetti contract?
Il 90% dei lavori che ci commissionano in questa regione è su misura. In Russia prevalgono i progetti per residenze private e palazzi di lusso, mentre nella CSI e in Turchia riceviamo più richieste per l’hospitality. In queste due zone il design è solamente contemporaneo.

Preciosa Lighting
Preciosa Lighting per il Paragraph Resort & Spa Shekvetili (Georgia). Photo © Sergey Ananyev

Negli ultimi anni l’economia russa e i gusti del pubblico locale sono cambiati radicalmente: che impatto ha avuto sul vostro business?
La crisi finanziaria ha indotto un cambiamento nella tipologia di clienti e nelle loro preferenze. Per farvi fronte, siamo rimasti focalizzati innanzitutto sul mercato del lusso, in particolare residenze private, palazzi, edifici governativi e hotel a cinque stelle.

Il ceto abbiente russo ha spostato i propri capitali dalla Russia ad altre città europee: siete riusciti a “inseguirlo”?
Preciosa ha sedi in tutto il mondo: ovunque siano i clienti, ci siamo anche noi! Molti dei nostri progetti sono transnazionali: il designer o l’architetto sono in un Paese, il progetto in un altro. La nostra organizzazione è sui generis perché abbiamo rappresentanti in tutto il mondo, ma la produzione è localizzata in un unico punto: la Valle dei cristalli, nella Repubblica Ceca. Dalla progettazione iniziale fino alla prototipazione e all’assemblaggio, tutte le fasi si svolgono sotto lo stesso tetto. Questa scelta semplifica molto la vita ai clienti, che devono interfacciarsi con un solo team e sanno esattamente da dove viene il loro prodotto di illuminazione. Chi ha lavorato con noi in Russia o altrove spesso ci richiama quando ha in mente un progetto che richiede lampade in cristallo tailor made. Al momento, ad esempio, stiamo lavorando a tanti piccoli progetti per clienti russi tra Londra, Parigi, Dubai, Miami, Monaco e Saint-Tropez.

Preciosa Lighting
Preciosa Lighting, Geometric

Qual è il prodotto più venduto in Russia?
Considerando il nostro portafoglio di collezioni, il classico candeliere Rudolf, un pezzo storico, e la lampada a sospensione Geometric.

Preciosa può contare su un ampio ventaglio di collezioni, con stili che spaziano dal classico al moderno: dove sta l’innovazione delle vostre proposte?
Nella tecnologia di illuminazione. Abbiamo un team di R&S interno incaricato sostanzialmente di studiare nuove tecnologie e capire se si possono applicare al vetro e alla luce. Una delle nostre priorità è offrire sistemi di illuminazione dinamici e interattivi e, grazie ai progressi tecnologici sempre più rapidi, siamo in grado di creare installazioni come Breath of Light, che si accende soffiando in uno speciale sensore, Pearl Wave, che reagisce al tintinnio del vetro, o Carousel of Light, sensibile al movimento. I clienti non vogliono più solo luci, ma elementi di design alternativi, memorabili e, diciamolo… “instagrammabili”. Ecco perché invitiamo i nostri designer a considerare l’illuminazione come un elemento a sé, non una semplice appendice da aggiungere alla fine del progetto: la luce può fare tanto per infondere anima e bellezza a un ambiente.

Preciosa Lighting
Preciosa Lighting, Breath of Light alla Milano Design Week 2018, Photo © Adam Bakay

La produzione del vetro di Murano è rinomata in tutto il mondo, come è nota la tradizione canadese: in che cosa si distingue la produzione della Valle dei cristalli boema?
Produrre il vetro è come produrre un buon vino: tutto dipende dagli ingredienti naturali. Il cristallo di Boemia è speciale proprio per le materie prime che attingiamo a livello locale. La sabbia, l’acqua, il clima, senza contare il legno che usiamo per modellare i nostri esclusivi stampi, concorrono a creare un vetro nitido e affilato, impossibile da trovare in altre parti del mondo. Tutte le vetrerie hanno la loro ricetta e in Preciosa solo tre persone conoscono la nostra – e non sono autorizzate a viaggiare insieme.

Preciosa Lighting
La lavorazione del cristallo di Bohemia

Quale sarà il futuro dell’azienda in termini di crescita e sviluppo? Su quali aree geografiche intendete puntare?
Abbiamo 12 affiliate nel mondo e, pur avendo obiettivi leggermente diversi a seconda del mercato, l’azienda nel suo complesso continuerà a dedicarsi alle tecnologie di illuminazione, e in particolare ai sistemi dinamici e interattivi. Abbiamo notato che, per i progetti su misura, i clienti chiedono prodotti indimenticabili, capaci di trasmettere emozioni, e questo è uno stimolo per noi perché il nostro scopo è creare un contatto tra le persone attraverso la luce. L’altro punto di interesse sono le nostre collezioni. Il nostro portafoglio comprende sia i classici lampadari che i Solitaires più contemporanei, entrambi molto richiesti dagli interior designer perché è facile immaginare come staranno nello spazio, senza contare che la varietà di prodotti è tale da potersi adattare a qualsiasi interno.

Preciosa Lighting
Preciosa Lighting a Euroluce 2019. Photo © Jan Dolezal

L’azienda è propensa ad avviare sinergie (sia nel settore commerciale che nei progetti contract) tra Preciosa Lighting e altre divisioni del Gruppo?
Certo. Per raggiungere i nostri obiettivi collaboriamo soprattutto con la divisione Components, perché i loro cristalli sono assolutamente compatibili con i prodotti di illuminazione su misura. Nel flagship store di Praga i visitatori hanno anche l’opportunità di acquistare gioielli e souvenir firmati Preciosa Beauty.